Genova24 - Genova: notizie in tempo reale. Cronaca, Sampdoria, Genoa, Politica, Economia, Sport ...

Borzonasca, un presidio per salvare i gatti: “Urliamo basta contro chi avvelena i nostri poveri mici”

Borzonasca. L’appuntamento è a Borzonasca, quasi a fine anno. Piazza Severino, davanti al palazzo del Comune, 30 dicembre, ore 9 del mattino. In quel luogo si raccoglieranno semplici cittadini ed attivisti di associazioni animaliste per urlare contro la strage di gatti.

Il numero delle vittime non è sicuro, se ne contano almeno sette, ma potrebbero anche essere di più. Tutti vagavano liberi per quei luoghi dell’entroterra genovese, molti, forse tutti, sono stati avvelenati con il topicida.

La notizia era circolata già da tempo, ripresa anche da alcuni quotidiani, e a Borzonasca gli abitanti si erano divisi tra sostenitori degli animali e chi aveva liquidato l’accaduto come cosa di poco conto, lamentando un’eccessiva presenza di gatti.

Ora arriva l’annuncio del presidio, accompagnato, su facebook, da numerosi commenti, tutti a favore dei mici avvelenati.

“Speriamo – commenta Yvonne – di riuscire a trovare chi è il responsabile ,comunque questo dimostra quanto l’essere umano sia meschino e vigliacco”.

“La bassezza della meschinità – conferma Annamaria – non ha limiti. Sono mediocri codardi che non hanno il coraggio di mostrarsi”.

Chiamate in causa anche le istituzioni: “Questa persecuzione – attacca Carlo – è allucinante. E ancora più allucinante che le istituzioni non muovano un dito per impedire la strage”.