Genova24 - Genova: notizie in tempo reale. Cronaca, Sampdoria, Genoa, Politica, Economia, Sport ...

Borghi e sapori del Natale tra Genova e il Levante

Sestri Levante. Proseguono le visite guidate proposte dalla Cooperativa TerraMare di Sestri Levante a tema natalizio. Sabato 29 dicembre sarà la volta di una visita dal titolo “Presepi, che passione!”, alla scoperta del presepe pittorico, scultoreo e naturalmente il presepe “classico” con la possibilità di visitare quello permanente del Santuario della Madonnetta, realizzato dalla bottega settecentesca di Anton Maria Maragliano.

Il Santuario, caro ai genovesi, si raggiungerà con la funicolare Zecca-Righi non prima di aver passeggiato tra i caruggi raggiungendo la Butteghetta di Via della Maddalena, specializzata nella vendita dei presepi e meta dei cultori di questa tradizione che vede il suo inventore in San Francesco d’Assisi nel lontano 1226. I partecipanti scopriranno così che l’arte presepiale è la più viva testimonianza della vita popolare dei secoli passati della nostra Italia in generale e di Genova in particolare.

La visita guidata prevista per sabato 29 dicembre prevede un percorso della durata di circa due ore, con partenza da Piazza Matteotti, dall’edicola, alle ore 14:30.

“Presepi, che passione!” verrà replicata domenica 6 gennaio a conclusione delle festività natalizie, mentre sabato 5 gennaio ci si sposterà nuovamente in Riviera con “L’antico borgo e la sua gente”, visita guidata al piccolo borgo di Trigoso organizzata in occasione della rappresentazione teatrale dell’atto unico “Gli occhi (di Santa Sabina)” a cura di Mario Dentone. Trigoso, frazione del Comune di Sestri Levante, lungo la Via Aurelia, è caratterizzato da strette viuzze e case colorate, piazzette che racchiudono storie particolarmente suggestive.

Per partecipare alle visite guidate della Coop TerraMare è obbligatoria la prenotazione fino alle ore 17 del giorno precedente la visita.