Genova24 - Genova: notizie in tempo reale. Cronaca, Sampdoria, Genoa, Politica, Economia, Sport ...

Biglietto integrato, oggi incontro in Regione: presidio permanente di consumatori e utenti

Genova. La trattativa sul biglietto integrato treno + bus va avanti e oggi alle 12 si svolgerà un nuovo incontro sulla prosecuzione, anche nel 2013, di questo servizio.

Alla riunione, promossa dall’assessore Enrico Vesco, prenderanno parte, oltre alla Regione Liguria, anche il Comune di Genova e Trenitalia. Precedentemente, alle 10, si svolgerà il confronto con le associazioni dei consumatori.

Al momento, l’ipotesi più probabile è quella di un aumento delle tariffe integrate che vedranno il biglietto singolo integrato salire a 2 euro, il mensile a 53 e l’annuale a 450. Accanto si manterrebbe integrato il costo di biglietti e abbonamenti ma che verrebbero solo per il bus.

Poche chances ha anche la proposta fatta da alcuni consiglieri di inserire nel tariffario di Amt la cosiddetta corsa “breve”, biglietto utile per chi fa poche fermate e che potrebbe aiutare ad ingoiare la pillola amare del rincaro dell’integrato.

Associazioni e utenti, poi sostengono che aumentare il biglietto integrato significhi perdere una percentuale di utenti, cosa che non aiuterebbe certo Amt a recuperare i 2 milioni per Trenitalia. Intanto le associazioni riunite nel coordinamento ligure consumatori e utenti hanno deciso un presidio permanente a difesa dell’integrato grazie a un camper che stazionerà in piazza De Ferrari a partire da stamattina, quando i consumatori incontreranno Vesco.