Genova24 - Genova: notizie in tempo reale. Cronaca, Sampdoria, Genoa, Politica, Economia, Sport ...

Basket, serie C nazionale: il 2012 del Sestri Levante, si chiude con la sconfitta di Gazzada

Sestri Levante. Sconfitta esterna per il Centro basket Sestri Levante, nel campionato di serie C nazionale. A Gazzada finisce 67 – 60 per i padroni di casa, dopo un primo quarto equilibrato e un secondo in cui il Sestri è riuscito a portarsi avanti. Nel terzo tempo i padroni di casa aumentano la pressione e recuperano, conquistando la vittoria nell’ultimo periodo.

Centro basket in divisa verde che scende in campo con Fabio Conti, Brega, Buzzo, Casettari e Francesco Conti. Primo quarto: primo canestro sestrese, con i biancoverdi che partono con difesa tonica andando forte a rimbalzo. Dopo un minuto e mezzo Sestri avanti 0 – 4. Buono l’approccio in attacco. A metà frazione Gazzada agguanta il pareggio sul 7 – 7 grazie a un paio di contropiedi. La difesa del Sestri è comunque attenta. Quaranta secondi dopo i padroni di casa si affacciano avanti piazzando l’11 a 7 e prendendo le misure alla partita. Il Sestri non si lascia intimidire, e continua a difendere con intensità.
A 1.42 dalla conclusione siamo 11- 9 dopo una fase avida di canestri. Il primo quarto, all’insegna di un sostanziale equilibrio, si chiude con Gazzada avanti 14 – 12.

Secondo quarto: primo canestro dei padroni di casa che conquistano il massimo vantaggio sul 16-12. Ancora una volta il Sestri non si fa schiacciare, e lotta su ogni pallone. A 7.40 Sestri di nuovo avanti 16-17, ma la partita è equilibrata e si alternano vantaggi dell’una e dell’altra squadra. A 5.56 situazione di fatto invariata con il Sestri avanti 18-19. Secondo quarto avaro di punti, ma partita intensa e sempre equilibrata: a metà frazione siamo 21-20. A due minuti dalla pausa lunga mini break sestrese per il 22- 26.
Ultimo minuto: il Sestri non si lascia raggiungere e incrementa il vantaggio: si va al riposo sul 23 -28.

Terzo quarto: primo canestro sestrese per il 23 – 30, con immediata risposta dei padroni di casa: il distacco rimane di 5 lunghezze. La partita si fa dura e intensa: a 7.10 Sestri avanti di 7 sul 25 – 32. Un minuto e una tripla per parte dopo siamo 28 – 37. I biancoverdi giocano con convinzione e intensità. A metà frazione Gazzada aumenta la pressione e si riavvicina: quando mancano 5 minuti siamo 33 -37. La gara si fa dura, ma il Sestri c’è rimane avanti: a 4.20 siamo 37 – 39. Sestri ora meno lucido, Gazzada che alza il ritmo. A 1.40 dalla sirena siamo 39 – 42: i biancoverdi non mollano. I padroni di casa riescono però ad agganciare il pareggio e passare in vantaggio: a un minuto dalla fine siamo 44 – 42. Terzo quarto falloso e duro, con Gazzada che riesce a recuperare lo svantaggio e chiudere avanti 46 – 42.

Quarto tempo: Gazzada ancora a segno per il 48 – 42. Momento difficile per i biancoverdi. A 8.33 i padroni di casa incrementano il vantaggio sul 50 – 42. Ancora a segno Gazzada, che ora conquista il +10 con 8 minuti da giocare. A 7 minuti e mezzo siamo 52 – 44. La partita si fa più accesa e dura. A 6.18 da giocare ancora Gazzada avanti sul 55 – 44. I biancoverdi tentano la rimonta, ma Gazzada c’è e conserva il vantaggio: a metà frazione siamo 58 – 46. I padroni di casa sono molto più precisi che in tutto il resto della gara, mentre il Sestri è sfortunato al tiro: a 3.35 siamo 62 – 46, un distacco eccessivo rispetto ai valori e a quello che si è visto in campo. Il Sestri non molla, ci crede e tenta la rimonta: a 2 minuti e mezzo siamo 62 – 53. Una tripla dei padroni di casa rispedisce però i biancoverdi a -12. La reazione finale del Sestri c’è, ma i biancoverdi non riescono a colmare il distacco: la partita si chiude sul 67 – 60.

“Nei primi due quarti – spiega Fabio Callea – abbiamo giocato di squadra e difeso, nel terzo siamo stati troppo affrettati in attacco. Adesso c’è la pausa natalizia, vogliamo fare gruppo e ripartire col piede giusto nel 2013”.