Genova24 - Genova: notizie in tempo reale. Cronaca, Sampdoria, Genoa, Politica, Economia, Sport ...

Basket, serie C nazionale: casa dolce casa per il Sestri Levante, 73-65 al Savigliano

Sestri Levante. Il Centro basket Sestri Levante sconfigge Savigliano grazie ad un prestazione di grande intensità e tenuta mentale. Il match si chiude con il risultato di 73 – 65. I biancoverdi hanno condotto la gara dalla metà del primo quarto fino alla sirena finale, respingendo con costanza tutti i tentativi di recupero degli ospiti, e andando così a conquistare i due punti.

La cronaca: Savigliano parte subito forte, piazzando un break di 6 – 0 nei primi due minuti. Il Sestri però non si lascia intimidire, e recupera subito lo svantaggio, anche grazie ad una precisione chirurgica dalla lunga distanza. A metà frazione padroni di casa che, regolata la difesa, si portano sul 13 – 6. Il primo quarto procede a distanza ravvicinata, con il Sestri avanti. Alla sirena siamo sul 21 – 17.

All’inizio del secondo tempo il Sestri allunga, grazie a difesa forte e attacco preciso e ragionato, portandosi sul 25 – 17. Savigliano però non molla e tenta di rientrare: a metà frazione siamo sul 27 – 24. Ancora una volta i biancoverdi non si fanno intimidire, e riallungano andando al riposo sul 33 -26.
L’andamento della partita di fatto non cambia, con Savigliano che tenta di rientrare, si avvicina, e il Sestri che respinge le offensive e riesce a mantenere le distanze e incrementare il vantaggio. Nel terzo tempo, prima gli ospiti si avvicinano sul 35 – 30 a 7.36 dalla fine, per poi venire sospinti indietro sul 51 – 40 a poco più di un minuto dalla sirena. Si va all’ultimo quarto sul 56 – 43.

Negli ultimi 10 minuti Savigliano aumenta la pressione, e riesce a recuperare: a metà frazione la distanza tra le due squadre si assottiglia. È a questo punto che il Sestri non molla e riesce, ancora una volta, a conservare il vantaggio e chiudere la partita sul 73 – 65.

“Stiamo giocando più di squadra – spiega Stefano Massucco -, in settimana di alleniamo forte soprattutto sulla difesa, e questo sta dando i suoi frutti. Cerchiamo di perdere meno palloni. Siamo uniti e felici per la prestazione. Vogliamo andare avanti così”.

Il tabellino
Massucco, 6
Conti Fabio, 7
Conti Francesco, 7
Casettari, 21
Buzzo, 16
Cantelli, 14
Brega, 2
Ferri, n.e.
Callea, 0
Bartolozzi, n.e.