Quantcast

Vivibilità, turismo e sicurezza per rilanciare il Centro Storico: a Genova torna “Genius Loci il Festival diffuso”

Genova - MsC magnifica scambio crest

Genova. Nell’ambito della VII Edizione del Festival dell’Eccellenza al Femminile avrà luogo dal 20 al 25 novembre “Genius Loci: Il festival diffuso”, un progetto di riqualificazione culturale ed artistica del Centro Storico di Genova.

Grande protagonista sarà la Cultura con i suoi mille volti: teatro, danza, musica, poesia, cucina, libri, arte. Tutti i giorni dal pomeriggio fino alle ore 21.30 saranno proposti una serie di eventi con l’obiettivo di un rilancio del Centro Storico sotto il triplice profilo di vivibilità, turismo e sicurezza. L’intento è quello di riscoprire attraverso una spettacolarizzazione dei contenuti vie, strade, palazzi, angoli, vicoli già visti e momenti già vissuti della nostra città.

Genius Loci ci vuole insegnare quanto “vivere” il territorio costituisca il reale progetto per migliorarne la sicurezza. Sarà la Loggia della Mercanzia di Piazza Banchi il luogo da dove si scatena il Genio, il punto di partenza del percorso, il fulcro del progetto, qui il 20 novembre alle h. 16,30 verrà inaugurato Genius Loci, con la presentazione di “Svelamenti. Il corpo, il territorio, la luce”, una mostra d’arte con performance corporee e installazioni di luci con l’utilizzo del video e della luce.

La Loggia sarà anche il luogo deputato ad incontri volti a pensare soluzioni a problemi legati al Centro Storico, quali mafia, violenza sulle donne, prostituzione, rilancio economico, creazione di nuovi spazi, sicurezza, interculturalità. Ai vari dibattiti interverranno, tra gli altri: Angela Burlando, Iaia Caputo, Nando Dalla Chiesa, Don Gallo, Irene Pivetti. Sarà proprio in questa sede che il 22 novembre alle h. 16,30 Laura Puppato, candidata alle primarie del centrosinistra, e l’attrice Lunetta Savino dialogheranno per proporre un’altra idea di mondo.

Alcune tematiche affrontate nell’ambito di Genius Loci saranno “geograficamente” sviluppate all’interno di alcune aree specifiche: Piazza della Posta Vecchia sarà il fulcro del discorso sulla mafia, che vede il suo culmine nella rappresentazione – il 23 novembre h. 18,00 – dello spettacolo teatrale Caina con Lucia Amatucci, nota attrice di un Posto al Sole e qui inedita interprete di una storia nera, visionaria, racconto di un esempio di ferocia femminile. Nella stessa piazza si potrà assistere allo spettacolo “Le Beatrici” di Stefano Benni il 21 e il 22 novembre alle h. 18,00. Piazza Cernaia sarà la fucina di un lavoro e di appuntamenti tutti rivolto ai bambini, con l’obiettivo lungimirante di ricavare per loro uno spazio vivibile e alla loro portata. Tutti i giorni verranno proiettate le immagini del Flauto Magico con i disegni originali di Luzzati.

In Piazza delle Vigne verrà affrontato il tema dell’interculturalità e del rapporto tra le diverse religioni.
Sviluppato invece in tutto il centro storico sarà il tema della violenza sulle donne, con iniziative cui partecipano di tutte le associazioni locali che si impegnano su questo argomento, che sarà il filo conduttore della kermesse, la quale si concluderà – non casualmente – il 25 novembre, Giornata Internazionale contro la violenza sulle donne.
Prima tappa di questo percorso sarà il 16 dicembre alle h. 10.00, presso la Sala Liguria della Fiera di Genova, la rappresentazione teatrale di Passi Affrettati, testo di Dacia Maraini, nel contesto di ABCD+Orientamenti, in collaborazione con la Fiera Internazionale di Genova. L’appuntamento è rivolto ai ragazzi delle scuole medie e superiori, per “insegnare” loro il rispetto per le donne.

Genius Loci è Cultura, Informazione e Occasione di dibattito per la costruzione di un futuro migliore.
E’ un progetto che con la sua ricchissima offerta dà l’opportunità al pubblico locale e al turista di conoscere in una forma dinamica la storia e le caratteristiche culturali dei luoghi, e ha il grande pregio di rivolgersi ad una porzione di territorio genovese, il Centro Storico, che ha l’esigenza di essere valorizzato.
Il percorso, che trova la sua natura logistica nella Loggia della Mercanzia per la sua posizione centrale e strategica, si sviluppa infatti verso Piazza delle Vigne, includendo man mano tutte le altre Piazze e Vie, fino a chiudere il cerchio verso Via Garibaldi.

L’acquisto di un’unica Card del costo di 40 Euro si ha diritto a vedere 5 fra i 9 spettacoli in programma sia alla Sala Puget del Museo di Sant’Agostino che nei Palazzi Storici del Centro storico, inoltre gli altri 4 spettacoli avranno un prezzo speciale di € 5,00. Gli acquirenti della card potranno prender parte gratuitamente a tutti gli aperitivi a buffet presso il Museo di Sant’Agostino e tutte le tavole rotonde.

Più informazioni