Quantcast
Cronaca

Ventotto chili di cocaina sequestrata ed un giro d’affari di 1,5 milioni: i dettagli della maxi-operazione antidroga di Sturla

Genova. Ventotto chili di cocaina purissima, un giro di affari che, per un solo carico, sfiora il milione e mezzo di euro. E ancora, quattro persone finite in manette. Questi i numeri dell’importante operazione antidroga concretizzatasi ieri grazie agli sforzi congiunti dei carabinieri del nucleo radiomobile di Genova e dagli uomini del Ros.

Teatro della retata la delegazione genovese di Sturla. Era il tardo pomeriggio di ieri quando le forze dell’ordine hanno fatto irruzione in un appartamento di via Riesi. A mettere i carabinieri sulle tracce dei trafficanti di droga è stata una “soffiata” da un informatore.

“Il lavoro – spiegano gli uomini dell’Arma – è poi durato alcuni giorni con una intensa attività di pedinamento. Il tutto è terminato ieri quando è stato notato che gli arrestati, due peruviani, padre e figlio, un colombiano ed un olandese, stavano scaricando alcuni borsoni da una automobile”.

E proprio in quelle valigie erano contenuti i 28 kg di cocaina purissima. E’ probabile, ma le indagini sono ancora in corso, che l’attività illecita fosse ben avviata e che quello sequestrato non fosse il primo carico arrivato in Italia.

Ma la droga non si fermava certamente solo a Genova. “Molto probabilmente l’appartamento a Sturla era la base utilizzata per smerciare lo stupefance in Liguria, ma anche in varie zone del Nord Italia”.