Quantcast
Cronaca

Tir a Borzoli, domani commissione a Tursi. Il Comitato ai consiglieri: “Venite a vedere come viviamo”

Genova. Stamattina intorno alle 9 l’ultimo episodio della serie: un camion si è portato via un pezzo di muretto all’altezza del civico 72, nella curva maledetta sopra i giardini Montecucco a Borzoli. Qualche giorno fa ancora una volta un tir di 40 piedi è rimasto incastrato nello stesso punto. Gli “incidenti” non si contano più, dicono gli abitanti esasperati, che ormai scendono in piazza quasi ogni giorno per denunciare una situazione inaccettabile. “Certo la Derrick si dovrebbe trasferire – dice Angelo Spanò del comitato spontaneo di Borzoli – ma il condizionale è d’obbligo perché manca ancora il via libera dell’Enac e anche, pare, dell’Agenzia del Demanio”.

E domani il Comune di Genova affronterà il problema con una specifica commissione. L’appuntamento è fissato alle 14.30 e i comitati saranno in sala rossa pronti ad essere eventualmente ascoltati dai consiglieri. “Forse però la cosa migliore sarebbe che la Commissione, tempo permettendo, venisse fatta in loco – dice Spanò – perché solo così ci si può veramente rendere conto della situazione”.

A chiedere con forza la commissione sono stati i consiglieri del Movimento 5 Stelle, il capogruppo di Sel Gian Pastorino e il capogruppo della Fderazione della Sinistra Antonio Bruno che qualche giorno fa, in una lettera aperta al sindaco di Genova Marco Doria aveva denunciato ancora una volta la gravità della situazione: “Ieri i cittadini di Fegino hanno bloccato via Borzoli limitandosi a stare fermi ai bordi della stessa, dopo l’ennesimo incidente causato da un Tir.

Questo fatto dimostra che la strada da Fegino verso Borzoli non è compatibile con il transito di mezzi pesanti. Non è necessario neanche mettersi in mezzo alla carreggiata per bloccare il traffico. Ogni giorno che passa i rischi di un grave incidente aumentano sempre più e quindi ogni omissione di intervento può essere sgradevole e colpevole. Chiedo quindi che venga emessa un’ordinanza di divieto di transito ai Tir per la tutela della sicurezza pubblica”.