Quantcast

Sanità, il ministro Balduzzi: “Meno posti letto non vuol dire meno servizi”

Gaslini

Genova. Sul fondo di riparto nazionale della sanita’ 2012 “c’e’ una proposta su cui le Regioni ci hanno chiesto un approfondimento e io credo, e spero, che nel mese di novembre questo possa essere completato. Per tante ragioni il riparto 2012 quest’anno ha avuto un certo ritardo.
Credo che sia opportuno per dare a tutti certezza che questo avvenga”. Ad affermarlo il ministro della salute, Renato Balduzzi, a margine della Messa per l’ordinazione episcopale di monsignor Guido Gallese, vescovo di Alessandria che si e’ svolta ieru nella cattedrale di Genova.

In merito al taglio di 800 posti letto in Liguria ha affermato: “Bisognerebbe riuscire a cambiare il nostro lessico. Non e’ un problema di tagli perche’ non si taglia niente ma si riorganizza. La diminuzione dei posti letto non e’ la diminuzione dei servizi. Si tratta di avere quei giusti posti letto in ospedale per acuti e i giusti posti letto per la lunga degenza e la riabilitazione. Dobbiamo liberarci dall’idea che piu’ posti letto voglia dire piu’ assistenza. Non e’ così”.