Sabato 1 dicembre presentazione del nuovo libro di Luca Bettinelli. Tovo: "Anche in tempi di crisi valorizziamo la letteratura" - Genova 24

Sabato 1 dicembre presentazione del nuovo libro di Luca Bettinelli. Tovo: “Anche in tempi di crisi valorizziamo la letteratura”

massimiliano tovo

Sant’Olcese. Sabato 1 dicembre alle ore 17.00 a Villa Serra si terrà l’anteprima nazionale del nuovo romanzo di Luca Bettinelli, evento a cura dell’Assessorato alla cultura del Comune di Sant’Olcese.

“In tempi magri e non facili soprattutto per le attività culturali, riteniamo –spiega l’assessore Massimiliano Tovo – importante non arrenderci e attraverso manifestazioni che sul fronte costi economici abbiano impatto zero, intendiamo inaugurare una serie di manifestazioni tese a valorizzare alcuni aspetti tra questi l’arte dello scrivere e il piacere della letteratura.”

Tovo ha continuato: “Con la presentazione del romanzo di Luca Bettinelli, apriamo ufficialmente l’iniziativa “E se scrivessi io …” , che troverà maggiore sviluppo nel 2013, con appuntamenti periodici che saranno concordati tra il Comune di Sant’Olcese e Villa Serra. Una manifestazione che prevede la presentazione di libri scritti da persone che nella vita esercitano le più svariate professioni (come l’operaio, la maestra, il pensionato, l’impiegato o il professore di una scuola media) ma che scrivono per il piacere di scrivere, di misurarsi con questa arte, di provare ad esprimere emozioni o raccontare i loro punti di vista e, soprattutto, hanno il desiderio di confrontarsi con il mondo esterno. Ma voglio e ci tengo a sottolineare che in alcuni casi non mancano le sorprese, come si è verificato per Luca Bettinelli o del Professor Cambiaso (insegnante a Manesseno)che hanno iniziato a pubblicare anche per importanti contesti editoriali.”

“Negli intenti di tale programmazione, oltre a dare risalto a questi artisti amatoriali, vi è – afferma Tovo – quella di creare occasioni di incontro con la popolazione per promuovere la cultura della lettura quale opportunità di crescita e arricchimento personale. Si tratta, quindi di incontri con autori emergenti nel ricco panorama della letteratura contemporanea, specchio anche di una società che cambia con i suoi valori le sue contraddizioni segni di un’evoluzione che appartiene al ciclo della storia.“

“Nel sottolineare il coraggio e l’entusiasmo nell’intraprendere questa iniziativa, spero di vedere sabato pomeriggio alla presentazione di “Goccia”, romanzo che ho avuto già il piacere di leggere una larga partecipazione di pubblico. Desidero altresì ringraziare profondamente il Consorzio di Villa Serra, e in modo particolare il presidente Michele Casissa, per la sensibilità dimostrata nell’organizzazione dell’evento e l’importante collaborazione, senza la quale tutto ciò non si sarebbe potuto realizzare. Sono sicuro- ha concluso Tovo – che sarà un appuntamento piacevole attraverso anche la lettura di passi scelti dall’attore Giovanni Cadili Rispi.”