Quantcast
Cronaca

Rapine, scippi e furti: escalation di reati predatori a Genova e provincia

auto polizia

Genova. Non si ferma l’escalation di reati predatori nel capoluogo ligure e in tutta l’area della provincia di Genova. Un primo intervento per rapina è stato effettuato dalla polizia in via Ronco, intorno alle 13.30 di ieri: Una volante è intervenuta in soccorso di una 60enne rapinata nell’androne delle scale. La donna stava rientrando a casa quando si è accorta che alla sue spalle c’era un individuo, descritto come un giovane sudamericano, che stava parlando al cellulare. Una volta nel portone, entrambi si sono diretti all’ascensore ma, al momento di entrare, il giovane ha afferrato le due collane in oro che la donna portava al collo e, minacciandola, gliele ha strappate, allontanandosi subito dopo dall’edificio.

Due gli interventi per scippo, a Sampierdarena e Staglieno.
Il primo in corso Martinetti dove una 43enne, al momento di rincasare, ha visto venirle incontro uno scooter con le luci abbaglianti accese. A bordo due persone, una delle quali le ha afferrato la borsa che portava sulla spalla. All’interno 140 euro in contanti, documenti e altri effetti personali. Gli agenti hanno svolto diversi sopralluoghi lungo le probabili vie di fuga, senza tuttavia rintracciare i responsabili. Secondo intervento in via delle Gavette dove una 49enne ha riferito agli agenti di essere stata derubata un’ora prima della propria borsa da due individui, che viaggiavano a bordo di uno scooter. All’interno 150 euro in contanti, il telefono cellulare e documenti.

Anche ieri non sono mancati i furti con scasso. In via Rimassa i titolari di un esercizio commerciale ieri mattina hanno avuto l’amara sorpresa di scoprire che i locali erano stati visitati dai ladri, introdottisi dopo aver infranto il vetro di un lucernaio. Il bottino: 2 pc e una telecamera della videosorveglianza. Sul posto personale della Scientifica per i rilievi del caso.

Furti in appartamento invece a Genova e Chiavari. Una volante del Commissariato Chiavari è intervenuta ieri in un appartamento di via Giannotto, dove ignoti, dopo aver forzato una porta finestra, si sono introdotti all’interno mettendo tutta a soqquadro. Da un primo controllo effettuato nulla sembra essere asportato. A Coronota invece i ladri sono stati più fortunati: dopo aver forzato una finestra, si sono introdotti in un’abitazione, asportando monili in oro per un valore di circa 5000 euro.