Genova24 - Genova: notizie in tempo reale. Cronaca, Sampdoria, Genoa, Politica, Economia, Sport ...

Primarie, domani vendoliani in marcia: viaggio nel dissesto idrogeologico, dalla Val Polcevera alla Val Bisagno

Genova. Appuntamento domani con la lunga marcia dei vendoliani per le primarie. Dalla Val Bisagno alla Val Polcevera, i sostenitori di Nichi Vendola si danno appuntamento per un viaggio nel dissesto idrogeologico.

Il trekking si snoderà tra la Val Bisagno e la Val Polcevera passando attraverso i Forti di Genova ma, prendendoli di “traverso” rispetto ai soliti itinerari. Un’escursione adatta a tutti, della durata di 4/5 ore con numerose pause per dare modo a uno storico, un geologo e un botanico di illustrare le bellezze e le problematiche del nostro territorio. Partenza e arrivo sono raggiungibili con i mezzi pubblici. Merenda al circolo Arci Diamante.

La “marcia” sarà un’occasione di scoprire il territorio di Genova attraverso un itinerario poco noto, che permetterà di apprezzare numerosi elementi di interesse storico, culturale, paesaggistico e naturalistico ma soprattutto mostrerà da vicino cosa è il dissesto idrogeologico, cosa significa l’abbandono delle fasce dal punto di vista produttivo e della stabilità dei versanti, quanta bellezza e quanto verde c’è a pochi passi dai quartieri popolari e quanto questa ricchezza sia offesa e ferita dall’incuria e dall’abbandono.

L’itinerario, con viste “panoramiche” sulle autostrade A12 ed A7 e sulle infrastrutture stradali e ferroviarie della Val Polcevera, ci permetterà di valutare l’impatto di grandi opere che hanno portato sviluppo ma anche problemi, e di riflettere quanto questo modello possa essere ancora perseguibile. La camminata infine si concluderà passando tra il Cige e la “diga” di Begato, luoghi dove di duemilacinquecento abitanti millesettecento sono seguiti dai servizi sociali, e di riflettere su quali debbano le politiche sociali adeguate a garantire il diritto alla casa ed una assistenza sociale adeguata. Saremo accompagnati da esperti che ci faranno apprezzare o notare le tante ricchezze e le problematiche più o meno note del territorio.

La partenza è fissata alle 9 in via Piacenza, presso la fermata AMT Piacenza 3/Zucche; venendo dal centro e Piacenza 10/Zucche venendo da Molassana.