Genova24 - Genova: notizie in tempo reale. Cronaca, Sampdoria, Genoa, Politica, Economia, Sport ...

Primarie centrosinistra, Basso: “Il miglior certificato di sana e robusta costituzione. Ora altra campagna rispettosa e corretta”

Liguria. “Il primo turno delle primarie è stato uno straordinario successo della democrazia. Solo in Liguria hanno votato oltre 85.000 cittadini. È un numero altissimo e rappresenta la miglior risposta contro l’antipolitica e contro l’indifferenza politica”, così commenta Lorenzo Basso, segretario regionale del PD . “Un’affluenza così alta non era affatto scontata, se si pensa a quanto sono cresciute negli ultimi anni sia l’astensione, sia un’ostilità aperta nei confronti dei partiti”.

“Questo risultato è stato reso possibile dalle scelte e dall’impegno dei democratici, per due ragioni – prosegue Basso – . Innanzitutto perché è stato il PD a permettere primarie vere e contendibili, con la rinuncia di Bersani al diritto, previsto dallo Statuto, di essere l’unico candidato del Partito. È poi il PD ad aver messo a disposizione della coalizione la sua macchina organizzativa e migliaia di volontari per le registrazioni e per i seggi. Volontari che hanno fatto tutto questo gratuitamente, perché credono in una politica aperta e coinvolgente; la sola che possa cambiare davvero le cose. Come Segretario regionale voglio rinnovare a tutti loro il ringraziamento dell’intero Partito e di quanti ieri hanno votato”.

“I sondaggi degli ultimi mesi registravano un PD in crescita – continua Basso – . Ma gli oltre tre milioni di votanti di ieri sono il miglior certificato di sana e robusta costituzione per il PD e il centrosinistra”.

“Adesso abbiamo un’altra settimana di impegno davanti a noi – conclude il Segretario regionale – . Una settimana di campagna certamente serrata, ma che chiedo a tutti sia rispettosa e corretta. I cittadini si aspettano dai candidati al ballottaggio e dai loro sostenitori una spiegazione chiara di proposte e progetti per ricostruire il Paese e rendere l’Italia un posto diverso e migliore. L’impegno di tutti noi, da oggi e fino a domenica, deve essere rivolto a gettare le basi per una nuova, grande prova di democrazia e partecipazione”.