Cronaca

Prà, minaccia il diacono del centro di ascolto Caritas per farsi pagare le bollette: denunciato per estorsione

Prà. Un 30enne è stato denunciato per estorsione dai carabinieri di Arenzano al termine di accurati accertamenti.

Luca M., trentenne, coniugato e con pregiudizi di polizia, si era presentato presso il centro di ascolto della Caritas di Genova Prà, minacciando il diacono di quel centro per il pagamento delle proprie utenze telefoniche.

La vicenda, però, si è conclusa con una pesante denuncia per estorsione.