Genova24 - Genova: notizie in tempo reale. Cronaca, Sampdoria, Genoa, Politica, Economia, Sport ...

Maltempo, rovesci intensi su Genova: traffico intenso, attenzione nelle aree a rischio foto

Genova. Agg.h. 18.40. Lunghe code tra Genova Sampierdarena e Bivio A7/A12 Genova-Livorno e tra Genova Bolzaneto e Bivio A7/A12 Genova-Livorno per traffico intenso. Macchine incolonnate anche sulla A10 tra Genova Pegli e Bivio A10/A7 Milano-Genova così come sulla A12 Coda di 4 km tra Bivio A12/A7 Milano-Genova e Genova est.

La pioggia continua a battere incessante sul capoluogo ligure, con un incremento delle precipitazioni nelle ultime ore. La situazione è per il momento sotto controllo nonostante la fase delicata per quanto riguarda il terreno ormai saturo. La polizia municipale e la protezione civile monitorano costantemente il territorio, in particolare le aree a rischio. “Tenuto conto dei quantitativi di pioggia caduti e della saturazione dei versanti – si legge in una nota della Regione – si raccomanda di prestare attenzione soprattutto nelle aree a rischio a rischio idrogeologico, anche dopo la fine dell’allerta”.

Instabilità e pioggia almeno fino a domani mattina: il maltempo che ha colpito nuovamente la nostra regione da stanotte non concede tregua, con rovesci e temporali sparsi anche di forte intensità. Date le avverse condizioni meteo, infatti, in mattinata la Protezione Civile ha prolungato l’allerta Meteo fino alla mezzanotte di giovedì 29 novembre.

Alle 15.45, l’aggiornamento di Liguriameteo fotografa la nostra regione proprio al centro della perturbazione. “Il fronte occluso funziona come un rastrello. Le occhiate di sole in atto rendono l’atmosfera un poco inquietante ma vogliono dire che siamo praticamente dentro l’occhio del sistema perturbato. Diffidare di queste schiarite, per niente risolutive”.

Anche sul capoluogo ligure la pioggia batte incessante da alcune ore. Diversi gli interventi dei vigili del fuoco da una parte all’altra della città: allagamenti a macchia di leopardo anche in provincia, uno dei quali a Cogoleto. A tenere impegnati gli uomini del soccorso anche gli alberi pericolanti, segnalati in diversi punti: i vigili del fuoco sono già intervenuti in via Corsica, via Podestà e via Lastrico a Bolzaneto e sulle provinciali dell’entroterra. Diversi intonaci sono caduti anche nelle delegazioni di Sestri Ponente e Sampierdarena.

Inoltre, a causa delle preoccupanti condizioni in cui versa di nuovo lo Spezzino, il personale genovese è sotto organico: una squadra e i sommozzatori dei vigili del fuoco sono partiti dal capoluogo in aiuto dei colleghi a Levante.

Questa mattina,invece, i pompieri sono intervenuti due volte nel Tigullio: a Cogorno per un guasto ad un quadro elettrico causato da un fulmine, con conseguente black out e intervento dell’Enel, e a Sori, dove il tetto della scuola già provato dall’incendio di sabato scorso, doveva essere messo in sicurezza a causa di tegole pericolanti.

Tenuto conto delle piogge previste e della saturazione dei versanti, la Protezione Civile regionale raccomanda attenzione nelle aree a rischio idrogeologico e invita a seguire gli aggiornamenti nella pagina del Centro Funzionale.