Quantcast

Le iniziative del Rotary per la salvaguardia del patrimonio culturale cittadino

guerello

Genova. Nel Salone di Rappresentanza di Palazzo Tursi alla presenza di Giorgio Guerello, Presidente del Consiglio Comunale e di Paolo Biondi, Governatore Rotary di Liguria e Piemonte, è stata presentato il programma delle iniziative dei rotary club del territorio. L’iniziativa è stata chimata: “Una ruota che ne muove tante altre”, una serie di progetti che saranno messi a disposizione delle Istituzioni, ma soprattutto dei cittadini, per rilanciare la qualità della vita nel Centro Storico e la tutela del patrimonio storico e artistico cittadino.

“In passato il Rotary è stato vicino alla cittadinanza con diverse iniziative di grande valore – ha dichiarato Giorgio Guerello – ricordo in particolare lo scorso anno, nella circostanza difficile e gravissima dell’alluvione, e continua anche quest’anno a manifestare la sua attenzione e il suo interesse per la città con progetti che riguardano proprio la tutela del territorio, oltre che gli interventi diretti alla salute, alla cultura, alla scuola e al mondo del lavoro.

Credo che nella società in cui viviamo, sia davvero sempre più pressante ed irrinunciabile riscoprire, promuovere e rispettare valori e principi fondamentali per una comunità, quali la solidarietà, l’unione, il senso e il rispetto del bene comune, se davvero vogliamo che la nostra società progredisca. In un momento di gravissima crisi economico-finanziaria quale quello che stiamo attraversando, i cui drammatici effetti si ripercuotono in maniera preponderante proprio sui Comuni, che non riescono più a garantire un livello di alta qualità dei servizi erogati ai cittadini, il contributo del Rotary risulta di primaria rilevanza.”

“E’ un piacere presentare quanto il Rotary sta facendo per Genova – interviene Paolo Biondi – non solo perché amiamo questa città così ricca di cose meravigliose ma perché con le azioni che vi presentiamo riusciamo a manifestare in modo immediato e tangibile come il Rotary si adoperi a favore delle persone e delle cose che ci circondano.

I progetti di servizio che vi verranno illustrati sono quelli a favore del territorio, ma costituiscono solo una parte di tutti i services che i club oggi rappresentati stanno portando avanti nel mondo. E stiamo facendo riferimento solo ad un piccolo spaccato dell’Universo Rotariano, l’area genovese che conta 800 soci. Vi lascio immaginare quanto sia grande e ricco il panorama delle azioni che globalmente vengono effettuate da oltre 1.200.000 soci!”

“Il Rotary, – conclude Luigi de Concilio, responsabile Comunicazione e Immagine del Distretto Rotary – è “Amicizia e Servizio”, il piacere di stare insieme per rendersi utili, donare competenza, tempo e disponibilità. Con quasi 1.300.000 rotariani in 200 paesi la nostra è un’Associazione mondiale con una sola missione: servire al di sopra di ogni interesse personale. E se oggi presentiamo questa serie di progetti dedicati alla Città di Genova, questi non sono fatti per lodarsi o autocelebrarsi, ma per far conoscere a tutte le persone esterne, cosa in realtà il Rotary International sia e come operi.”

Più informazioni