Economia

Lavoro, Cgil con Vesco: “Anche noi preoccupati sui fondi per la cassa integrazione”

cgil genova

LAVORO: CGIL, PREOCCUPATI COME VESCO SU CASSA INTEGRAZIONE

Genova. “Ci uniamo alla preoccupazione espressa dall’Assessore regionale Enrico Vesco sulla mancanza di fondi e la necessità di diminuire il numero dei lavoratori cui si concedono gli ammortizzatori e comunque per sei mesi”.

Lo afferma la Cgil spiegando che “le richieste per siglare accordi per l’erogazione degli ammortizzatori in deroga continuano ad arrivare in sindacato ogni giorno e sempre per un maggior numero di aziende”.

“Crediamo che vada fatto di più – dice ancora il sindacato -: la situazione va via via aggravandosi. Alle grandi vertenze che riguardano la nostra città e la nostra regione (Fincantieri, Fnac, Grandi Navi Veloci, Centrale del Latte, per citare i casi più recenti), e che più facilmente hanno visibilità sui media, dobbiamo aggiungere e dare voce a tutte quelle aziende di piccole e media dimensione che ruotano intorno alla movimentazione delle merci e al porto di Genova”.

“Fortunatamente – conclude la Cgil – nei traffici marittimi si sta registrando un trend positivo che potrebbe portare a chiudere il 2012 con un risultato record. Risultato che però non trova corrispondenza, in termini occupazionali, per case di spedizioni, corrieri, agenzie marittime, broker”.

Per favore, disabilita AdBlock per continuare a leggere.

Genova24 è un quotidiano online gratuito che non riceve finanziamenti pubblici: l’unica fonte di sostegno del nostro lavoro è rappresentata dalle inserzioni pubblicitarie, che ci permettono di esistere e di coprire i costi di gestione e del personale.
Per visualizzare i nostri contenuti, scritti e prodotti da giornalisti a tempo pieno, non chiediamo e non chiederemo mai un pagamento: in cambio, però, vi preghiamo di accettare la presenza dei banner, per consentire a Genova24 di restare un giornale gratuito.