Quantcast
Politica

I sindaci liguri a Milano per la mobilitazione Anci: “I soldi dei Comuni ai Comuni, no ai tagli”

Manifestazione Anci a Milano protesta dei liguri

Genova. Partiranno alle 7 e 45 da Genova i 50 sindaci liguri provenienti da tutto il territorio regionale che parteciperanno alla manifestazione indetta da ANCI a Milano per far sentire al Governo la voce dei territori in concomitanza con il dibattito sulla Legge di stabilità.

Come ha affermato il presidente nazionale ANCI Graziano Del Rio “Gli ingenti tagli ai trasferimenti, la perdita delle risorse derivanti dai dati del gettito IMU, l’assoggettamento dei piccoli Comuni alle regole del patto di stabilità e all’obbligo delle gestioni associate delle funzioni fondamentali, tutto ciò prelude ad una ingestibilità oggettiva dei nostri Comuni, dotati di bilanci di entità sempre più ridotta. Su questi temi – prosegue Del Rio – alle rassicurazioni dell’esecutivo non sono seguiti i fatti. E il tempo è ormai scaduto. Per questo è opportuno tornare a mobilitarci tutti insieme a Milano, da dove lo scorso anno partì la protesta ANCI, poi in parte accolta, per modificare le irrazionalità dell’art.16”.

Un appello a cui hanno risposto con convinzione i Sindaci liguri.
“I Comuni – afferma il vice presidente di ANCI Liguria Massimo Caleo – sono in prima linea da mesi nella battaglia per il contenimento e la riqualificazione della spesa pubblica, ma la rigidità delle norme imposte dal Governo rischia di penalizzare i cittadini, colpendo la capacità dei Comuni di offrire servizi efficienti, e le imprese, bloccando gli investimenti. E’ necessario riportare con urgenza al centro dell’attenzione il ruolo dei Comuni, che sono oggi in prima linea nell’affrontare l’emergenza economica e sociale che investe il nostro Paese. E’ ai Comuni che i cittadini si rivolgono ed è proprio per continuare a dare loro risposte rapide ed efficaci che saremo a Milano”.

Un ruolo importante è affidato ai piccoli Comuni, quelli con una popolazione compresa tra i 1.000 e i 5.000 abitanti, che in Liguria sono il 78% dei Comuni che compongono il territorio regionale.

Come afferma Antonino Oliveri, cordinatore della Consulta Regionale dei Piccoli Comuni di ANCI Liguria “la situazione delle piccole comunità dell’entroterra è oggi insostenibile sia dal punto di vista tecnico che finanziario. Per questo saremo a Milano con i nostri gonfaloni e le fasce tricolore, per dire al Governo che è necessario e urgente porre rimedio ad una situazione che è diventata ormai irragionevole”.