Genova24 - Genova: notizie in tempo reale. Cronaca, Sampdoria, Genoa, Politica, Economia, Sport ...

Genova digitale, quando la rete innova: il caso di taxi@genova.com

Più informazioni su

Genova. È online dal 15 giugno, in poco più di quattro mesi ha superato 17mila contatti e punta dritto a quota 20mila con una media giornaliera di 180 pagine viste ogni giorno e un trend di +110,9% di visite quotidiane. È Taxi@Genova.com, il sito dedicato al servizio delle “auto bianche” nel capoluogo ligure. Ideato e realizzato da Simone Trucco, tassista genovese socio della cooperativa radiotaxi.

Taxi@Genova.com ha registrato numeri record di accessi non solo da parte degli utenti genovesi, ma anche da 251 città italiane e 21 Paesi Esteri. «Le visite – spiega Simone Trucco – sono state registrate per circa il 75% dei casi da dispositivi mobili. Due le tipologie di “visitatori tipo”: da una parte il turista che cerca informazioni su come muoversi in taxi a Genova, sui siti di interesse da visitare, su ristoranti e alberghi; dall’altra il tassista stesso che vuole tenersi informato sulla situazione della categoria e che magari vuole condividere problematiche con i colleghi o cercare risposte a dubbi inerenti alla professione».

Il sito è nato proprio con la finalità di assolvere a una duplice esigenza di comunicazione: esterna e interna alla categoria. Per i turisti che arrivano a Genova, è stata realizzata, all’interno di Taxi@Genova.com, la sezione “Dove trovarci” che contiene tutti i punti di sosta, parcheggio per parcheggio, dei taxi genovesi (localizzati anche dal satellite di Google map per una più precisa individuazione) oltre ai recapiti del Radiotaxi che dispone anche di un link dedicato.

«Ho ritenuto fosse utile – spiega Trucco – inserire anche una sezione dedicata ai principali siti di interesse artistico-culturale che potesse fornire ai turisti un primo e immediato biglietto da visita della nostra città. In particolare, ho calibrato le essenziali informazioni su quelle che possono essere le curiosità dei croceristi che magari hanno solo un paio d’ore per fare un breve tour cittadino. Per dare un’idea delle bellezze della nostra città, sono stati realizzati e caricati due video, su Genova e Portofino, da 1minuto e 30 l’uno. Inoltre, ho pensato che un sito collegato direttamente ai taxi genovesi potesse essere utile a contrastare la concorrenza da parte dei noleggiatori e dei bus turistici che si è naturalmente sviluppata intorno alle navi da crociera in arrivo a Genova».

E proprio alla componente del turismo delle crociere, secondo Trucco, è riferibile il numero elevato di accessi da Paesi stranieri al sito. Tra cui Stati Uniti, Gran Bretagna, Argentina, Australia, Francia, Ucraina, Germania, Spagna, Canada, Brasile, Taiwan, Federazione Russa, Romania, Filippine, Svezia, Irlanda, Danimarca, Sud Africa, Svizzera e Austria. «Oltre alla comunicazione propriamente rivolta ai turisti – commenta Trucco – il sito si è rivelato un apprezzato strumento per la variegata “community” dei tassisti, che a Genova è composta da 869 persone aderenti a ben 12 sigle sindacali, che ogni giorno devono fare i conti con comuni problematiche. Attraverso una semplice autenticazione, ogni tassista può accedere alla sezione riservata e non visibile al pubblico nella quale condividere comunicati prettamente sindacali e di servizio per essere in questo modo sempre informato sulle novità e sui problemi di attualità della categoria».