Cronaca

Genova, ciclisti in piazza: “Basta morti in strada”

palazzo tursi comune genova

Genova. Una manifestazione in ricordo di Altea, la giovane scout diciassettenne uccisa da un suv pochi giorni fa in provincia di Lodi, per chiedere più rispetto per la vita di chi per strada ci va a piedi o su una bicicletta. Per questo una cinquantina di ciclisti, pedoni, skater e pattinatori, stasera a Genova ha manifestato davanti a Palazzo Tursi, sede del Comune, al motto di ‘Basta morti in strada’.

In piazza le associazioni ‘Anemmu in bici a Zena’ e ‘Salvaiciclisti-Genova’. I manifestanti hanno indossato cartelli con la scritta ‘Zone 30’ per chiedere la moderazione del traffico nella viabilità urbana. “Sono 4.000 i morti all’anno per incidenti stradali – hanno denunciato – Chiediamo che le nostre città e le nostre strade diventino posti in cui vivere e non morire”

Per favore, disabilita AdBlock per continuare a leggere.

Genova24 è un quotidiano online gratuito che non riceve finanziamenti pubblici: l’unica fonte di sostegno del nostro lavoro è rappresentata dalle inserzioni pubblicitarie, che ci permettono di esistere e di coprire i costi di gestione e del personale.
Per visualizzare i nostri contenuti, scritti e prodotti da giornalisti a tempo pieno, non chiediamo e non chiederemo mai un pagamento: in cambio, però, vi preghiamo di accettare la presenza dei banner, per consentire a Genova24 di restare un giornale gratuito.