Quantcast
Cronaca

Genova, ballerina 16enne colta da malore sul palco: è stata morte naturale, la procura non apre inchiesta

Genova. Nessun approfondimento sulla morte di Martina, la giovane genovese morta mentre si stava esercitando, insieme alle compagne di corso, per preparare uno spettacolo di danza da tenere tra alcune settimane, in occasione del Natale.

Il sostituto procuratore Stefano Terrile ha dato il nulla osta per la sepoltura della 16enne, non ritenendo necessario fare eseguire l’autopsia e non aprendo alcun fascicolo sulla vicenda. Anche i parenti dalla ragazza non hanno voluto chiedere ulteriori approfondimenti di indagine.

Secondo i medici dell’ospedale San Martino, Martina sarebbe morta per arresto cardio-circolatorio. L’intervento dei sanitari del 118, secondo gli inquirenti e i testimoni, è stato tempestivo. I medici in ambulanza e poi al pronto soccorso hanno tentato per più di un’ora di farle riprendere il battito, senza però riuscirci. I parenti hanno confermato che la giovane non aveva malformazioni cardiache e che non aveva mai avuto alcun sintomo che potesse fare presumere alcuna malattia.

Più informazioni