Quantcast
Economia

Ericsson, domani sciopero di 4 ore e protesta in consiglio regionale

ericsson erzelli

Genova. Sciopero di 4 ore e protesta in consiglio regionale domani mattina da parte dei lavoratori di Ericsson. La decisione della mobilitazione è giunta venerdì, dopo l’incontro che si è svolto tra i sindacati, il Presidente della Regione Liguria Claudio Burlando, l’assessore Renzo Guccinelli e il Comune di Genova rappresentato dal vice Sindaco Stefano Bernini con all’ordine del giorno la questione dei licenziamenti.

Dopo un’attenta analisi sulla situazione attuale e sul modo operativo con il quale Ericsson sta gestendo la procedura di licenziamento collettivo e gli esodi “volontari”, si è concordato di effettuare alcuni passaggi istituzionali tra Regione-Ericsson-Governo al fine di scongiurare i 94 esuberi che metterebbero ulteriormente in crisi il territorio ligure.

Nel frattempo concordemente a quanto già deciso dal precedente incontro della settimana scorsa con il Sindaco di Genova, verrà richiesto da parte del Presidente della Regione Liguria un ulteriore incontro con i vertici aziendali. In attesa di una prossima convocazione degli Enti Locali, è proclamato per martedì 13 novembre uno sciopero di 4 ore durante il quale i lavoratori si recheranno in Consiglio regionale.