Quantcast
Cronaca

Ebrezza e minacce: si scaglia prima contro la moglie poi contro gli agenti

auto polizia di stato

Genova. Rientra a casa ubriaco e inizia a insultare e a minacciare la moglie. E’ una situazione che si ripete regolarmente negli ultimi mesi, ma ieri sera la donna, una cittadina peruviana di 39 anni, stanca di sopportare ed impaurita dagli atteggiamenti particolarmente aggressivi del marito, decide di chiamare il 113.

Al personale intervenuto la donna inizia a raccontare l’accaduto ma, nel bel mezzo della spiegazione, dalla camera da letto esce l’uomo che, incurante della presenza dei figli minorenni, comincia a insultare inizialmente la moglie, per poi rivolgere le sue “attenzioni” agli agenti, fronteggiandoli con fare minaccioso e spintonandoli.

I poliziotti, non senza difficoltà, riescono a calmare l’uomo, un cittadino peruviano di 50 anni, ma nel mentre sopraggiunge il cognato ed il 50enne, nel raccontare l’episodio, inizia nuovamente ad insultare e minacciare pesantemente gli operatori di Polizia, strattonandoli e spingendoli. Agli uomini del Commissariato rimane alternativa che accompagnare il peruviano presso i loro Uffici e denunciarlo per violenza, minaccia ed oltraggio a Pubblico Ufficiale. La serata del denunciato termina a casa della sorella, dove si spera abbia smaltito sia la sbornia che la rabbia.

Più informazioni