Quantcast
Cronaca

Dopo il secondo sgombero di Giustiniani 19, antagonisti genovesi occupano stabile in via Pellicceria

DSC00812

Genova. Ancora un’occupazione per gli antagonisti dell’ex Giustiniani 19, gestito come spazio sociale fino allo scorso agosto e rioccupato e sgomberato nel giro di una mattinata questo sabato.

I giovani antagonisti (anarchici ma non solo) che in questi mesi hanno occupato anche uno stabile in piazza delle Vigne di proprietà di Arte e un palazzo in Vico Untoria recentemente assegnato dal Comune di Genova in canone concordato a 6 famiglie, nella serata di ieri hanno dato vita a una nuova occupazione, sempre nel centro storico genovese.

Lo stabile, 5 piani in via Pellicceria 1, è in gran parte di proprietà di Telecom Italia, ma all’interno pare ci siano anche uffici di proprietà dei privati. Il palazzo è vuoto da molto tempo dicono gli antagonisti: gli estintori presenti ai diversi piani hanno scadenza 1996, a testimoniare che lo stabile è abbandonato da tempo.

Intanto, per l’occupazione bis di via dei Giustiniani sono 8 le persone denunciate dalla Digos all’autorità giudiziaria, ma le denunce non fermano l’ala più radicale degli antagonisti genovesi che rivendicano la loro battaglia contro gli sgomberi e per il diritto alla casa: “Contro la repressione, occupazione e autogestione” recita lo striscione appeso a una finestra del nuovo stabile occupato.

leggi anche
sgombero via giustiniani
Nel 2012
Sgombero in via dei Giustiniani, condannati 12 antagonisti
Pellicceria occupata
Genova
Pellicceria occupata: sgombero in corso