Quantcast

Derby, Ferrara sicuro per due attaccanti su tre: Icardi parte da titolare, Eder in forse

mauro icardi

Bogliasco. Il derby di Torino non gli ha mai creato troppi problemi, e poi dalle parte di Vinovo si dice che il derby è soprattutto una questione granata. Sarà per questo che nella conferenza stampa di presentazione di una delle due partite più importanti della stagione (l’altra, ovviamente, è il derby di ritorno), Ciro Ferrara si mostra compassato e tranquillo.

Parla di battaglia e guerra sportiva, racconta di come sia stata la prima cosa che i tifosi gli hanno raccomandato appena è arrivato alla guida dei blucerchiati.

Le domande, su cui non fa alcuna resistenza e dà indicazioni oltre ogni tatticismo, si concentrano ovviamente sulla formazione. La Sampdoria ha una lunga lista di indisponibili. In questa lista il nome di Eder è scritto a matita: Ferrara ha parlato di un 50% di possibilità di vederlo in campo.

La conferma arriva per Estigarribia, l’opportunità per Icardi. Dopo il suo grande esordio con gol la scorsa stagione in serie B, una vetrina davvero prestigiosa e insidiosa per l’ex blaugrana.

“Non parlatemi di ultima spiaggia”, ha detto poi Ferrara. “Non penso al dopo-derby, penso al derby. Alla partita di domenica. Non vado più in là”. “Intendo onorare fino alla fine il compito che mi è stato dato. Con me ho una squadra di professionisti seri”.

In città il derby non finisce mai, Ferrara lo sa, ma fa finta di non accorgersene.