Quantcast
Cronaca

Derby della Lanterna, il Sulpl denuncia: “Meno di venti agenti a gestire ingressi e uscite dallo stadio, ci mandano al massacro”

Polizia municipale

Genova. A un giorno dal derby della Lanterna, la polizia municipale cui il comitato di vigilanza ha vietato lo sciopero indatto proprio per domani dal Diccap, denuncia i rischi per gli agenti che presidieranno gli ingressi e le uscite dallo stadio: “Abbiamo esortato l’amministrazione a gestire il servizio stadio in sicurezza non esponendo i colleghi a inutili rischi e la risposta non si è fatta attendere: meno di 20 colleghi a gestire l’ingresso e l’uscita dello stadio”.

“Ancora una volta – dicono gli agenti della municipale – dobbiamo affidarci al buon senso dei cittadini e al senso civico dei tifosi ma, la nostra preoccupazione, sono i gruppi di facinorosi che nulla hanno a che fare con il calcio ma che sfruttano queste occasioni per fare danni e dar sfogo alle proprie convinzioni con vere e proprie guerriglie urbane”.

“Certamente prenderemo posizione qualora accadessero degli infortuni chiamando in causa tutti coloro che potevano e dovevano fare qualcosa ma, comunque, il giorno dopo sarà,
sempre troppo tardi. Per questo motivo abbiamo scritto l’invito ieri ed evidenziamo oggi una situazione di potenziale pericolo. A noi non interessa poter dire: “noi l’avevamo detto”. la nostra speranza e sensibilizzare chi gestisce la sicurezza e le forze di polizia, affinché ci sia più coordinamento e non si veda ancora una volta le forze dell’ordine al di la’ dei cancelli chiusi e i nostri colleghi lasciati soli in mezzo all’incrocio”.