Quantcast

Cineforum Genovese, al via la stagione per festeggiare i sessant’anni

schermo cinema

Genova. Martedì 13 novembre prende avvio presso il cinema Multisala America, a Genova in via Colombo 11, la stagione dei 60 anni del Cineforum Genovese.

La storica istituzione all’ombra della Lanterna, nata nel febbraio 1953 da un’intuizione del mitico prete della “Dolce vita” padre Angelo Arpa, è rimasta sempre fedele allo spirito del fondatore: il cinema come specchio del mondo, il “Cineforum” come stimolo a essere uno spettatore consapevole (riflettere e confrontarsi). Quest’anno il primo appuntamento è con la proiezione del film Cesare deve morire dei Fratelli Taviani, l’opera che ha vinto l’Orso d’oro al Festival di Berlino 2012.

Il programma della stagione 2012-2013 affronta i temi della società dei giorni nostri: la crisi finanziaria (Cosmopolis e Margin call), i rapporti con l’arte, in particolare la pittura (I colori della passione e il recuperato I misteri del giardino di Compton House), la ricerca del proprio passato in situazioni sociali e politiche difficili (Il primo uomo).

Una breve visita al cinema di lingua francese (La guerra è dichiarata e un film dai festival), accompagna un più ampio excursus sul cinema italiano di oggi, di cui non si può non tenere conto: dal rigore sperimentale del Sette opere di misericordia, al minimalista (in apparenza) L’intervallo, a un altro film scelto da quelli che hanno partecipato ai Festival più recenti.

All’interno del programma, film di grandi autori, capaci di mettere splendidamente in scena “racconti”, vicende, storie, in quel modo classico che sempre appassiona e conquista: da Von Trier di Melancholia a Kaurismaki con Miracolo a Le Havre, dalla musa di Hong Kong Ann Hui con A simple life al sempre intrigante Almodovar di La pelle che abito, sino al gigantesco Sokurov di Faust.
“Due altre chicche abbiamo pensato di offrire ai nostri soci quest’anno – spiega Paolo Filauro, presidente del Cineforum Genovese – Per i 60 anni il 5 febbraio 2013, in occasione dell’anniversario, proponiamo uno dei film della prima stagione del lontano 1953 Umberto D. di Vittorio de Sica. E poi un recupero importante, nel decennale della scomparsa di Carmelo Bene, il controverso ma affascinante suo capolavoro Nostra Signora dei Turchi. Le scelte dalle proposte più recenti e il film dei soci completano il programma”.

E prosegue Filauro: “Per ringraziare gli amici che da tempo ci seguono e fanno vivere il “Cineforum” abbiamo deciso di mantenere inalterati i prezzi degli abbonamenti: 85 euro per le proiezioni serali o 65 euro per le proiezioni pomeridiane, che danno accesso all’intera stagione di 22 film più l’evento finale. E per la stessa ragione un’offerta speciale per gli under 28: costo dell’abbonamento 40 euro, ovvero meno di due euro a film”.

I soci del Cineforum Genovese potranno acquistare a prezzo ridotto i biglietti per qualsiasi altro spettacolo proposto da Nuova Multisala America, Cinema Ritz d’essai, dal Lunedì al Venerdì, dal 14 Novembre 2012 al 29 Maggio 2013.

È possibile rivolgersi alla cassa della Multisala America, o per e-mail all’indirizzo info@cineforumgenovese.it, oppure consultare il sito internet www.cineforumgenovese.it.

Per ulteriori informazioni contattare Paolo Filauro (presidente Cineforum Genovese) al 3482722186.

Più informazioni