Quantcast
Economia

Cessione Ansaldo, i sindacati scrivono a Doria e Burlando: “Serve presa di posizione forte”

presidioansaldo5

Genova. Una riunione straordinaria dei due consigli, quello Regionale e quello Comunale, da cui deve scaturire “una presa di posizione non formale e né tantomeno solidaristica, ma decisamente forte contro l’inammissibile decisione assunta priva di qualsiasi logica industriale”. E’ la richiesta, tramite lettera scritta, inviata oggi dai sindacati Fim, Fiom, Uilm al presidente della Regione, Claudio Burlando e al sindaco Marco Doria, contro la vendita del settore civile di Finmeccanica, “a seguito delle decisioni assunte” e “in prossimità dell’
accelerazione impressa dalla stessa holding”.

“La riunione straordinaria deve tenersi in concomitanza con la manifestazione dei lavoratori di Ansaldo Energia e Ansaldo Sts indetta dalle Segreterie provinciali dei metalmeccanici in previsione della seduta siraordinaria dei due Consigli per martedì 27 novembre, salvo diversa data da concordare rapidamente tra le parti, sempre per la prossima settimana”, scrivono congiuntamente i tre segretari Nicolini, Grondona e Apa.