Quantcast
Sport

Calcio, Eccellenza: cronaca e tabellino del pareggio senza reti tra Ligorna e Vado

calcio

Genova. Termina a reti inviolate il match disputatosi a Genova fra Ligorna e Vado. I rossoblù, seppur in inferiorità numerica per quasi tutta la ripresa, rimangono imbattuti e mantengono otto punti di vantaggio sulle seconde in classifica. Per il Ligorna è il quinto pareggio, grazie al quale si mantiene tra le prime dieci in graduatoria.

Il primo sussulto del match arriva al 13° quando, sugli sviluppi di una punizione, Capra riesce a girarsi in area ma il suo tiro è respinto da Giorelli. La gara è spigolosa, ma non si registrano particolari occasioni da rete fino al 44°, quando M. Rossi, da pochi metri, prova a girare in porta un cross dalla destra, ma la palla termina sopra la traversa.

Nella ripresa, dopo 2’ Arnulfo impegna Bertulessi con una conclusione da fuori area; subito dopo il numero uno vadese nega la rete anche a Bianco. Poi, all’11°, i vadesi rimangono in dieci uomini per l’espulsione diretta di D’Asaro.

I genovesi cercano di approfittarne e dopo 3’ un tentativo dalla lunga distanza di Maisano si stampa sulla traversa. Nell’ultima mezz’ora di gioco, malgrado l’uomo in meno, gli ospiti riescono a gestire bene la situazione e nel finale di gara sfiorano anche il gol con due pericolose mischie che si accendono davanti alla porta difesa da Giorelli.

Il Ligorna di mister Mazzocchi ha giocato con Giorelli, Benvenuto, Maisano (s.t. 30° Soracase), Pasqui, Casalino, Napello, Giordani, Arnulfo (s.t. 49° Cotelessa), Bianco (s.t. 28° Cilia), Compagnone, Trocino; a disposizione Pittaluga, De Ferrari, Giudice, Campanella.

Il Vado allenato da Fresia si è schierato con Bertulessi, Fiorentino, D’Asaro, Rondinelli, Gallotti, F. Rossi, Capra, Pagliero, M. Rossi (s.t. 13° Recagno), Rampini (s.t. 9° Drago), Soragna; in panchina Illiante, Verrini, Battaglia, Mura, Fabris. Ha arbitrato Bariola della sezione di Piacenza.