Quantcast
Economia

Bilancio preventivo Liguria, confermata riduzione risorse per Tpl: -5 mln di euro nel 2013

bus

Regione. Confermata la riduzione delle risorse per il trasporto pubblico locale nel 2013 di 5 milioni di euro, come già deciso nella Giunta di venerdì scorso.

Al tpl per il 2013 saranno garantiti, complessivamente per tutte le voci investimenti e spese correnti, 235,6 milioni di euro. Rispetto al finanziamento dei contratti di servizio su ferro e su gomma sono stati previsti: 119,5 milioni per il trasporto su gomma che scende di 2,3 milioni rispetto al 2012 quando le risorse ammontavano a 121,8 milioni di euro e 75, 5 milioni per il trasporto su ferro che diminuisce di 2,5 milioni di euro rispetto al 2012 quando era a quota 78 milioni di euro.

Nel bilancio previsionale 2013 che verrà sottoposto ora all’attenzione del consiglio regionale per la sua approvazione, entro il 31 dicembre 2012, oltre ai contratti di servizio per ferro e gomma sono state finanziate una serie di attività, tra cui: 100.000 euro al trasporto pubblico erogato dai taxi, 350.000 per la nave – bus Genova Pegli, 100.000 euro per le navette sostitutive in vista dello smantellamento del ponte provvisorio della Colombiera ad Ameglia (SP) e della realizzazione di quello definitivo, 100.000 euro per l’osservatorio regionale per il Tpl e 25.000 euro per il trasporto destinato ai residenti sull’Isola Palmaria.

Inoltre sono stati garantiti gli impegni assunti nel tempo per gli investimenti a favore della cremagliera Genova -Granarolo e del sistema nel suo complesso, grazie anche ad alcune poste svincolate dall’assessorato ai trasporti.

“A fronte di un’insostenibilità dei tagli a livello nazionale – spiega l’assessore al bilancio, Pippo Rossetti – abbiamo comunque tutelato il più possibile, per la loro importanza, il Tpl e il welfare che caratterizzano le nostre politiche di bilancio, consentendo, fin dall’inizio dell’anno, a aziende di trasporto su gomma e Trenitalia di conoscere le disponibilità per programmare al meglio i servizi per il 2013. Come bilancio inoltre abbiamo assunto fin da subito la responsabilità di garantire le relative coperture in assenza di una sicurezza sulle poste che saranno effettivamente trasferite dallo Stato”.

“Al Governo chiediamo più risorse per il Tpl e di migliorare l’efficienza del servizio – ha commentato Furio Truzzi, Forum ligure Tpl – Sappiamo che c’è la possibilità di agire su determinati spazi per ottenere una riduzione degli sprechi e la razionalizzazione delle linee”.