Quantcast
Sport

Basket, serie A3 femminile: per Wideurope Nba Zena, ostacolo Libertas Moncalieri

Nba Zena basket

Genova. Dopo la vittoria interna contro lo Stars Novara, altro incontro al PalaDonBosco per l’NBA-Zena Wideurope ed altra avversaria piemontese: domani, con inizio alle 20.30 (ingresso gratuito) le ragazze di Pansolin affronteranno la Libertas Moncalieri, nella serie A3 femminile di pallacanestro.
 
Le piemontesi hanno finora raccolto meno di quanto tutti quanti pensassero alla vigilia del campionato, quando le ragazze di coach Marco Spanu erano da tutti indicate come una delle poche formazioni in grado di tenere testa alla corazzata Geas e nessuno pensava che alla 4^ giornata si potessero ritrovare con soli due punti in classifica (sconfitte in trasferta con Novara e Geas, vittoria interna con Ghezzano e sconfitta interna, la scorsa settimana, con Sassari).
 
“La mia personale valutazione sul reale valore di questa formazione non cambia – è il commento del presidente Besana – ci sta che una formazione giovane e molto rinnovata possa avere qualche problema all’inizio; è indubbio però che Simonetti e Racca, giocatrici sicuramente di categoria superiore, unite all’esperta Piccionne e ad un manipolo di ottime giovani, tra le quali Nicola e Penz, quest’ultima una ’96 da 20 minuti a partita, rappresentino un gruppo che chiunque vorrebbe avere a disposizione e che potrà recitare un ruolo da grande protagonista di questo torneo. Mi auguro ovviamente che comincino non prima di sabato…”
 
Sarà dunque un altro incontro equilibrato, caratteristica precisa di un torneo in cui, Geas a parte, non mancano sorprese ogni settimana. Ne è consapevole, ovviamente, coach Pansolin: “La partita contro Moncalieri arriva in un buon momento per noi perché le vittorie danno morale e sicurezze e in questo periodo siamo reduci da due referti rosa consecutivi. Attenzione però perché ripetersi è sempre più difficile e, a dispetto della deficitaria situazione di classifica le lunette di Moncalieri sono tutt’altro che una squadra malleabile. La consapevolezza del nostro valore e la forza data dal fatto di giocare in casa devono darci la spinta per provare ad allungare la striscia positiva.”