Quantcast
Sport

Arti marziali, il chiavarese Roberto Fantasia non ha eguali nei combattimenti in gabbia

Chiavari. A Varese, all’interno del palaWhirpool, si è svolta la prestigiosa manifestazione “Varese in the Cage”: 12 combattimenti tra i migliori lottatori italiani nella spettacolare disciplina delle MMA (mixed martial arts). Gradinate colme di pubblico, nonostante il maltempo, macchine del fumo, megaschermo, ring girls, radio, diretta in streaming, le telecamere di Rai sport e ovviamente l’imponente gabbia 9 x 9, dove si svolgono i combattimenti.

Uno show che davvero ha pochi eguali in Italia. Ancora una volta a difendere i colori del Tigullio è stato chiamato il peso massimo Roberto Fantasia che affrontava il torinese Simone Tosatto della Ligorio Academy. Tosatto parte aggressivo cercando di chiudere Fantasia contro la gabbia, l’atleta chiavarese difende bene e risponde con una serie di ginocchiate al viso, porta a terra l’avversario e dopo una serie di pugni lo strangola vincendo per sottomissione in 1 minuto e 32 secondi della prima ripresa. Ancora una vittoria per Fantasia che resta, quindi, imbattuto e si conferma protagonista della categoria a livello nazionale.

“Come sempre desidero ringraziare i miei coach Ivan Serati Cristian Binda e Andrea Osimani per la preparazione per questo match, Luigi Massone per la preparazione atletica, tutti i miei allievi che mi aiutano negli allenamenti e – precisa Roberto Fantasia della Kunpoldam Academy di Chiavari – dedico la mia prestazione a mia moglie Laura in attesa di due gemelli che nasceranno a gennaio