Genova24 - Genova: notizie in tempo reale. Cronaca, Sampdoria, Genoa, Politica, Economia, Sport ...

Alluvione, sbloccati i fondi degli sms solidali: alla Liguria oltre 3 milioni e mezzo di euro

Liguria. I fondi provenienti dagli sms solidali verranno trasferiti a giorni dalla Protezione Civile Nazionale alla Regione Liguria. La decisione è stata presa oggi a Roma dal Comitato dei Garanti che era stato appositamente costituito per assicurare la corretta gestione dei 6.083.276 di euro raccolti in seguito alle alluvioni dello scorso anno a Genova, nello Spezzino e in Lunigiana.

Nei mesi scorsi si era stabilito che 3.545.356 di euro sarebbero stati destinati alla Liguria e 2.537.920 di euro alla Toscana. In seguito, su indicazione dei promotori dell’iniziativa, per quanto concerneva la Liguria, erano stati individuati due progetti: il primo, di quasi due milioni di euro, riguardava la messa in sicurezza della frana e il ripristino della viabilità e delle fognature della frazione Cassana nel comune di Borghetto Vara; il secondo, di circa un milione e mezzo di euro, un intervento di messa in sicurezza del rio Fereggiano nelle vicinanze della scuola Giovanni XXIII a Genova.

L’erogazione dei fondi è stata resa possibile grazie alla verifica dell’avanzamento dei lavori da parte del Comitato dei Garanti. “Per ragioni contabili i soldi arrivano ora – spiega l’assessore alla Protezione civile della Regione Liguria, Renata Briano – ma è importante precisare che i progetti finanziati sono già in fase di avanzata realizzazione. Il mio più sincero ringraziamento va quindi alle milioni di persone che con un piccolo gesto hanno dato prova di grande solidarietà”.

Identica soddisfazione viene espressa anche dal difensore civico della Regione Liguria Francesco Lalla che ha partecipato all’incontro tenutosi a Roma, in quanto membro ligure del Comitato dei Garanti. “Questa mattina – spiega l’ex Procuratore Capo della Repubblica di Genova – abbiamo approvato l’erogazione di 1.850.000 euro per il progetto riguardante Borghetto Vara e 1.220.000 euro per quello relativo a Genova. Queste cifre corrispondono mediamente a quasi il 90% delle somme destinate complessivamente alla Liguria. Ciò è stato reso possibile grazie alla collaborazione tra gli uffici regionali e quelli dei Comuni interessati. I lavori stanno procedendo regolarmente, come ho potuto verificare io stesso anche durante i sopralluoghi. La quota rimanente verrà messa a disposizione al termine dei lavori”.