Quantcast
Economia

Accesso al credito, banche e imprese dialogano. Delmonte (Carige): “Più fiducia per uscire dalla crisi”

Genova. Accesso al credito, un punto cruciale e sempre più impellente nel periodo di crisi economica e finanziaria che il territorio sta drammaticamente vivendo sulla sua pelle. Se ne è discusso oggi in un convegno ad hoc nella sede di Confindustria Genova.

“E’ un incontro fortemente voluto – spiega il vicedirettore di Banca Carige, Gabriele Delmonte – per avere un momento di colloquio con le nostre imprese che noi, come banca del terriorio, abbiamo continuato a servire anche nel momento più buio della crisi”.

Per aiutare le imprese e per trovare una via di uscita a questa crisi “che dura da troppi anni”, Banca Carige ha disposto alcuni strumenti specifici. “Continuiamo ad erogare credito a sostegno del loro sviluppo economico e, soprattutto, dal 2010 abbiamo creato una direzione di servizio alle imprese – rimarca Delmonte – per far trovare alle nostre aziende ulteriori vie di sbocco su nuovi mercati, non più europei ma emergenti, e per cui le piccole e medie imprese hanno necessità di avere al loro fianco una banca che le supporti”.

I dati sono drammatici: sia le imprese sia le famiglie non consumano, non spendono e non investono. “I mutui ai privati per l’acquisto della casa hanno registrato un crollo del 50%, e non è dovuto alla mancanza di volontà delle banche di erogare credito: purtroppo la gente ha paura di impegnarsi per un arco temporale così lungo. Chiediamo di diffondere un po’ di ottimismo – conclude il vicedirettore – perche le crisi come sempre finiranno e proprio nell’ottimismo dovremo trovare la via di uscita”.