Quantcast

Uno studio rivela le regioni più brave a parlare inglese, come se la cava la Liguria?

Liguria. Come se la cavano i liguri con l’inglese? Secondo le statistiche la nostra regione è nella media italiana di livello di competenza in inglese, con un punteggio di 55.75, soglia classificata come livello medio.

A livello europeo l’Italia si ritrova tra i paesi a livello medio di competenza, più bravi a parlare la lingua inglese sono Svezia, Danimarca, Paesi Bassi, Finlandia e Norvegia. A livello mondiale su 54 paesi presenti nellì’indice di quest’anno, l’Italia si è classificata al 24° posto.

Sono stati 54 i paesi e le regioni presi in considerazione dall’organizzazione, che ha valutato le capacità di esprimersi e comprendere la lingua inglese di 1,7 milioni di persone sulla base dell’indice della “Education First English Proficiency”.

Per quanto riguarda le regioni, spiccano in bravura il Friuli Venezia Giulia, in testa con un punteggio di 59.19 classificato come buon livello di competenza, seguito da Lombardia, Lazio, Veneto, Piemonte, Liguria, Emilia Romagna, Marche, Trentino alto Adige che si distinguono con un livello di competenza medio.

Poi, con un basso livello di competenza, Marche, Toscana, Umbria, ampania, Umbria, Abruzzo, Puglia, Sicilia, Sardegna. In Calabria, l’indagine ha rilevato un livello di competenza molto basso.

I dati riguardanti l’Italia dimostrano, inoltre, che le italiane se la cavano meglio degli uomini e che questo risultato è in tendenza rispetto all’andamento mondiale dello studio.

Per Giovanni D’Agata, fondatore dello Sportello dei Diritti, nonostante si stiano dedicando tempo, risorse ed energie all’insegnamento della lingua inglese, non si ha una vera e propria misura del beneficio apportato alla società intera da questi investimenti. Ad aggravare queste aspettative obsolete, la scuola italiana soffre per la mancanza, nel settore pubblico, di docenti di inglese davvero qualificati.

Solo attraverso la pianificazione di programmi nazionali di formazione e aggiornamento dei docenti, la riforma dei sistemi scolastici e in alcuni casi un cambio generale di mentalità si può raggiungere davvero una migliore competenza dell’inglese.