Quantcast

Don Gallo “benedice” gli studenti in piazza. Poi “cinguetta” contro Renzi: “Linguaggio vuoto, quasi come la Santanché”

Genova. Don Andrea Gallo è sbarcato su Twitter solo da un paio di giorni e già fa parlare di sé. Poche ore sul popolare social network e il prete di strada non fa già sconti a nessuno e parla in modo diretto, come sempre gli capita.

Prima Don Gallo appoggia gli studenti in piazza, mentre manifestano contro le riforme della scuola, parafrasando, al contempo, Antonio Gramsci: “Ai giovani che oggi hanno riempito il mio cuore e le strade dico: continuate ad Agitarvi, Organizzarvi, Studiare! Abbiamo bisogno di voi”.

Poi, trascorse appena quattro ore, si scaglia contro Matteo Renzi, sindaco di Firenze e candidato alle primarie del centrosinistra. “L’unica che supera Matteo Renzi nella spregiudicatezza del linguaggio vuoto e senza futuro – “cinguetta” Don Gallo – è la Santanché”.

L’ultimo messaggio risale invece a poco dopo mezzogiorno di oggi e contiene un apprezzamento per l’impresa politico-sportiva di Beppe Grillo, che ha percorso a nuoto lo stretto di Messina: “Pensate quel che volete di @beppe_grillo ma la traversata è una grande impresa.Bravo.Ciao Beppe”.