Quantcast

Slow Food, le eccellenze liguri al Salone del Gusto di Torino

Liguria. Da giovedì 25 a lunedì 29 ottobre, le cose buone e sane della Liguria, saranno sotto i riflettori del Salone del Gusto di Slow Food a Torino Lingotto, che con Terra Madre è la più grande assise mondiale e solidale dei produttori e della comunità del cibo.

Le iniziative e gli appuntamenti dello Spazio Liguria al Salone del Gusto 200 metri quadrati con arredi realizzati con materiali bio-compatibili sono stati anticipati, in mattinata, dall’assessore all’Agricoltura Giovanni Barbagallo.
Gli spazi espositivi dello stand ligure, realizzato conUnioncamere Liguria e Slow Food, ospiteranno l’Enoteca Regionale della Liguria e tutti i vini Dop e Igp del territorio, i consorzi del Basilico Genovese Dop e dell’olio extravergine di oliva Dop “Riviera Ligure”, il Consorzio della Focaccia di Recco col Formaggio Igp.

Sempre nello stand della Regione Liguria sarà presente l’associazione Descu Rundu con un gruppo di ristoratori del Ponente Ligure che proporrà diversi piatti regionali , dalla sarde naira sanermasca alla mess-ciua spezzina, dai cuculli e panissa fritta alla toma brigasca, agli sgabei e l’associazione Birrifici Liguri.
All’interno dello spazio Slow Food , a cura dell’istituto agricolo Marsano di Genova si potranno visitare i “cento orti in condotta”.

Durante i cinque giorni del Salone del Gusto, nella sala dedicata ai laboratori, saranno organizzati incontri e degustazioni in collaborazione con Slow Food, le Camere di Commercio e i Consorzi. In programma anche la proiezione di filmati dedicati all’agricoltura del territorio, compreso un video sui muretti a secco.