Quantcast
Cronaca

Sgombero in piazza delle Vigne, occupazione lampo in consiglio regionale: “Nessuna pace per chi espropria”

Genova. “Nessuna pace per chi sgombera ed espropria”. Dispiegando questo striscione nell’aula del consiglio regionale, un gruppo composto da una ventina di persone, ha deciso di protestare contro lo sgombero dell’immobile di piazza delle Vigne 4, avvenuto questa mattina.

Occupato lo scorso mese di agosto, quando i giovani sgomberati da via dei Giustiniani 19 decisero di dare vita a una nuova occupazione, l’immobile di proprietà di Arte è un palazzo di gran pregio, ma attualmente inabitabile. Dopo il restauro dovrebbe diventare la sede del museo del cioccolato.

Arte aveva sporto immediata denuncia ed ecco che stamattina è stata data esecuzione al decreto di sgombero emesso dal gip Nadia Magrini. Da qui la protesta in consiglio regionale, la sospensione dei lavori e l’arrivo della Digos con la celere.

Dopo pochi istanti di tensione, tutto è tornato alla normalità quando il gruppo di manifestanti si è allontanato spontaneamente dall’aula.