Quantcast
Cronaca

Santa Margherita, raffica di controlli contro spaccio, lavoro in nero e immigrazione clandestina: arresti e denunce

Santa Margherita. I Carabinieri della locale Compagnia hanno effettuato un’intensa attività di controllo del territorio volta a contrastare l’immigrazione clandestina, lo sfruttamento del lavoro irregolare e lo spaccio di droga. In alcune fasce orarie sono state impiegate addirittura 15 pattuglie contemporaneamente e i controlli hanno riguardato i Comuni di Santa Margherita Ligure, Rapallo, Portofino, Camogli, Recco, Uscio e Pieve Ligure.

Sono stati controllati 5 esercizi pubblici; controllate ripetutamente tutte le persone sottoposte agli arresti domiciliari; identificate 115 persone; sono stati controllati 85 veicoli; sono state rilevate 12 violazioni al codice della strada; sono stati arrestati due uomini rispettivamente di anni 34 e 19 anni della zona per detenzione ai fini di spaccio di gr 12 di eroina e grammi 90 di hashish.

Inoltre, sono stati denunciate due persone. Nel primo caso si tratta di un imprenditore del levante, D.F. di anni 61, denunciato per aver impiegato alle proprie dipendenze un lavoratore extracomunitario, C.T.C.A. di anni 52, che a sua volta è risultato irregolare sul territorio dello stato.

Il secondo denunciato, invece, un ragazzo moldavo, C.D. di anni 21, poiché sprovvisto del permesso di soggiorno.

 

 

leggi anche
  • Levante
    Lavoravano in nero anche i maestri di tennis: associazione dilettantistica nei guai