Quantcast
Sport

Santa Margherita, il Tennis Club Tigullio 1981 è già promosso in serie D1. Nel weekend, la final four a La Spezia

Santa Margherita. La storia si (ri)scrive adesso. Il Tennis Club Tigullio 1981 di Santa Margherita è promosso dalla serie D2 alla D1. La squadra maschile, capitanata da Michele Viganego e composta anche da Emanuele Queirolo, Marcello Vigesi ed Niccolò Viganego, dopo aver vinto brillantemente la fase eliminatoria a gironi, iniziata nella primavera scorsa, si è imposta anche nel tabellone ad eliminazione diretta, che si è consumato nel mese di settembre.

I sammargheritesi hanno battuto i circoli di Albaro (3-0), Arenzano (3-0) e Uniglobal (3-0). La formula degli incontri prevede tre singolari ed un doppio: il team sammargheritese ha sempre vinto ancora prima di arrivare al doppio. La stagione del Tennis Club Tigullio 1981 di Santa Margherita potrebbe riservare ancora una grande soddisfazione, dopo la promozione, già ottenuta, in serie D1. Da domani, infatti, a La Spezia, si gioca la final four della serie D2 fra le migliori quattro squadre della Liguria.

Come detto, sono tutte già promosse ma, in palio, c’è il prestigioso titolo ligure di categoria che fa gola anche a Junior San Benedetto, Park Genova e Cervo di Imperia. Si gioca sui campi dello Junior San Benedetto, il Tennis Club Tigullio 1981 di Santa Margherita incontrerà in semifinale il Park Genova, domani mattina, che, nella fase ad eliminazione diretta, ha superato Tennis Club Genova, Alba Docilia e Break Point. Fra le vittime illustri dello Junior San Benedetto, invece, c’è il Circolo Tennis Lavagna. Fra i club levantini in tabellone, anche il Circolo Tony di Carasco che, dopo aver battuto il Lerici, è stato eliminato dal Lavadore, e il Golf&Tennis Rapallo sbattuto fuori dal Lunirivier.

“L’obiettivo della promozione in serie D1 è già stato raggiunto ma – spiega Michele Viganego, capitano della squadra agonistica del Tennis Club Tigullio 1981 di Santa Margherita – tutti noi proveremo a toglierci altre soddisfazioni, come quella della final four di domani, fra le migliori squadre di serie D2 della Liguria. Siamo già molto contenti, perché vincere al primo anno non è mai facile”. Il team sammargheritese ci è riuscito grazie allo stesso Viganego, a suo fratello Niccolò e agli altri compagni di squadra Emanuele Queirolo e Marcello Vigesi.

La storia si (ri)scrive adesso perché la promozione nella categoria superiore ha un sapore davvero speciale: è stata ottenuta, come detto, al primo tentativo, dopo la rifondazione del sodalizio, portata avanti da Matteo Fusi (insieme ad un gruppi di appassionati e maestri di tennis, fra i quali Marco Lavagnino) nel luglio del 2011, per riprendere la tradizione iniziata dal padre Paolo che, appunto, nel 1981, aveva fondato il Tennis Club Tigullio, storico team che ha contraddistinto un generazione di tennisti, a Santa Margherita e in tutto il comprensorio.