Quantcast

Sampdoria sconfitta a Parma, Ferrara: “E’ la terza partita che solo noi finiamo in 10”

Parma. “E’ la terza partita che finiamo in dieci, e in tutte e tre le volte sarebbe potuta finire in dieci contro dieci…”. Anche Ciro Ferrara non si esime da qualche critica all’arbitraggio.

A Parma la partita è cambiata per la sua Sampdoria con l’espulsione del portiere Romero. Nell’occasione del rigore blucerchiato il portiere del Parma Mirante è stato solo ammonito. “Eder – dice il tecnico della Samp ai microfoni di ‘Stadio Sprint’ su Raidue – ha superato l’avversario, è andato sull’esterno ma aveva gran parte dello specchio della porta per far gol, l’arbitro ha valutato in maiera diversa. Non sono io a dover giudicare Paruzzo, sarà il designatore Braschi a giudicare il suo operato. Per noi resta un’occasione chiarissima”.

“E poi il Parma aveva già fatto tre sostituzioni, in caso di espulsione sarebbe stato necessario che un giocatore finisse in porta”. “A parte questi episodi però – conclude Ferrara – Peruzzo oggi ha diretto bene. Quella del portiere è una regola severa, in questi casi non infliggerei la doppia punizione alla squadra che subisce il rigore con l’espulsione del portiere. Non siamo venuti a Parma per strappare il pari, la partita per noi è stata complicata quando siamo andati in inferiorità numerica”

Più informazioni