Salone del Gusto, in scena il “Barman day”: grande successo per i baristi liguri

cocktail

Torino. I baristi liguri si sono messi in mostra al Salone del Gusto di Torino, tra loro il barman genovese Gerardo Vernosce, con il suo “Big Cocktail”, ha sbaragliato la concorrenza nella categoria “pre-dinner”. Nei drink “after dinner” ottimo secondo posto di Vito Druella, docente di Cescot Genova.

Il barman genovese Gerardo Vernosce si è aggiudicato la terza edizione del “Barman Day”, evento a cura di Fiepet Confesercenti andato in scena il 29 ottobre a Torino nell’ambito del Salone Internazionale del Gusto organizzato da Slow Food. Una sorta di “campionato italiano dei barman” che ha visto darsi battaglia alcuni dei migliori baristi in arrivo da Piemonte, Sardegna, Toscana, Emilia Romagna e Liguria.

Vernosce è risultato vincitore della categoria “pre dinner” presentando il suo “Big Cocktail” servito in bicchiere Taverna. Nell’altra categoria in gara, quella riservata ai drink “after dinner”, i colori della nostra città sono stati tenuti alti dal secondo posto di Vito Druella, iscritto a Fiepet e docente dei corsi per barman organizzati dal Cescot, l’istituto di formazione professionale di Confesercenti. Druella si è aggiudicato la piazza d’onore con il cocktal “Dolce Autunno” servito in doppia coppa Sombrero.

“L’alto livello della giuria e l’altrettanto elevata qualità dei partecipanti non fanno che esaltare ancora di più gli ottimi risultati ottenuti dai rappresentanti genovesi”, commenta Cesare Groppi, segretario provinciale di Fiepet Confesercenti.

Per favore, disabilita AdBlock per continuare a leggere.

Genova24 è un quotidiano online gratuito che non riceve finanziamenti pubblici: l’unica fonte di sostegno del nostro lavoro è rappresentata dalle inserzioni pubblicitarie, che ci permettono di esistere e di coprire i costi di gestione e del personale.
Per visualizzare i nostri contenuti, scritti e prodotti da giornalisti a tempo pieno, non chiediamo e non chiederemo mai un pagamento: in cambio, però, vi preghiamo di accettare la presenza dei banner, per consentire a Genova24 di restare un giornale gratuito.