Quantcast

Regione, commissione sanità: da gennaio obbligo acquisti centralizzati per le Asl

Regione. Dal 1 gennaio 2013 tutte le ASL dovranno necessariamente avvalersi della centrale regionale degli acquisti per tutte le forniture che supereranno i 40 mila euro.

Lo ha detto questa mattina a margine del consiglio regionale l’assessore alla salute, Claudio Montaldo a seguito dell’approvazione in commissione del disegno di legge sulla revisione del sistema centralizzato degli acquisti in sanità che è pronto a essere esaminato dal consiglio regionale.

“Si tratta di un importante disegno di legge – spiega Montaldo – anche perché le misure contenute nella legge di stabilità prevedono ulteriori 600 milioni di euro in meno per la sanità italiana e si riferiscono in particolare agli acquisti”.

L’assessore Montaldo ha inoltre ricordato che “le ultime due gare, risalenti alla scorsa settimana, fatte dalla centrale regionale degli acquisti sulla fornitura di pannoloni a domicilio per gli incontinenti e sulla nutrizione enterale artificiale hanno portato ad un risparmio di circa 7 milioni per i 4 anni di durata dei contratti cioè circa 1,7 milioni all’anno. E dal 2010 fino ad oggi grazie, all’azione della centrale regionale, abbiamo risparmiato 74 milioni di euro, per 18 gare fatte. Un risparmio che si spalma sulla durata dei contratti che a seconda dei casi sono di due, tre, quattro anni”.