Quantcast
Cronaca

Record di freddo in val d’Aveto, – 6,3 gradi sul monte Bue: da domani torna il maltempo

monte bue

Genova. Le minime della scorsa notte, nonostante l’aumento della nuvolosità legata alla perturbazione in arrivo da ovest, hanno fatto segnare valori molto bassi per il periodo. A segnalarlo il centro Limet, dopo aver analizzato i dati rilevati dalle centraline sparse sul territorio.

Ad esclusione della mite riviera dei Fiori e della zona costiera genovese, con minime intorno ai 10 gradi, i sensori presenti nella rete Limet, hanno fatto registrare minime molto basse per il periodo. 6 gradi a Savona, come a Chiavari e a Spezia lungo la costa, mentre subito alle spalle, nel primo entroterra valori negativi con deboli gelate.

Le punte di freddo ancora una volta raggiunte a Calizzano in val Bormida con -3.5 gradi e a Rezzoaglio con -4.8 gradi, fondovalle dei versanti padani soggetti a forti raffreddamenti con cieli sereni e assenza di ventilazione. Record del freddo in montagna, sull’Appennino del levante abbondantemente innevato (come mostra la foto in diretta della webcam di http://webcam.pc.it/monte-bue/, installata con la collaborazione di Adyda), con i -6.3 gradi del monte Bue a 1777 metri di quota.

E ora, dopo la pausa all’insegna del sole e del gelo, ecco tornare il brutto tempo. Attese piogge e localmente rovesci anche temporaleschi da ponente a levante con precipitazioni più intense su Imperiese e Spezzino.

Secondo il centro Limet, il minimo depressionario previsto a sud sul golfo di Genova andrebbe a catallizzare il clou precipitativo tra il pomeriggio di mercoledì e la mattinata di giovedì sulla Toscana tirrenica, dove i fenomeni potranno essere abbondanti.