Quantcast
Politica

Rapallo, l’indignazione della Lega: “A Santa il Christmas Village e da noi i venditori abusivi”

Rapallo. La sezione di Rapallo della Lega Nord è indignata per le notizie ricevute nelle ultime ore. “Un assessore fotografato con un esponente di sinistra per altro non presente in consiglio, mentre fa un gesto gogliardico chiaramente riconducibile al comunismo, apportando cosi il contributo della sinistra estrema alla giunta comunale”, spiega Gabriele Vecchia.

“Inoltre i nostri vicini di casa di santamargherita hanno furbamente riproposto nel loro territorio il format del christmas village che porterà turismo e introiti per gli operatori della città. Rapallo invece potrà solo far costruire pupazzi di neve nella nebbia del nulla e del vuoto turistico natalizio, nessun progetto per il periodo, turisti assenti e crisi dei negozianti ancora più accentuata e come conseguenza aumento della disoccupazione , vediamo la continuazione delle politiche fallimentari del governo monti nella giunta ruentina”.

“Unica attrattiva sicura nel periodo natalizio, saranno i venditori abusivo di merce contraffatta sul lungomare e allegorici personaggi in cerca di elemosina nelle vie cittadine, ci aspettiamo per il periodo primaverile l’apertura del primo centro sociale”, conclude Vecchia.