Quantcast
Politica

Accordo sulla vendita dell’ex ospedale di Santa Margherita: il Pcl annuncia ricorso al Tar

ospedale santa margherita

Santa Margherita. Durante l’ultimo consiglio comunale il sindaco di Santa Margherita ha annunciato l’accordo con la Regione sulla vendita dell’ex ospedale.

“Tutta la politica regionale e cittadina trova l’accordo, perché quando si tratta di svendere patrimonio pubblico e trasformarlo in speculazione edilizia l’intesa si trova sempre, ed ecco che anche a Santa Margherita i consiglieri di maggioranza ed opposizione fingono di aver trovato la miglior soluzione, mentre dietro le loro scelte si nasconde la più grossa sconfitta nella storia del dopoguerra per i sammargheritesi”, spiega Andrea Carannante, Pcl Tigullio.

“I vampiri del cemento e gli sciacalli della speculazione sulle spalle dei cittadini, hanno trovato di nuovo i loro complici, che da anni governano Santa Margherita che sono riusciti a collaborare con chi ha come unico scopo il profitto, stravolgendo la natura e ricavarne denari – prosegue – Oggi è arrivato il momento di denunciare senza remore chi ha tradito i cittadini e la volontà popolare, beni pubblici pagati dai sammargheritesi e svenduti da questa classe politica, che purtroppo non perde occasione per dimostrare la propria sottomissione alle chiamate dei potentati economici, mettendo in secondo piano le esigenze e il benessere dei cittadini”.

“L’ospedale è dei sammargheritesi e per questa ragione stiamo preparando il ricorso al Tribunale amminsitrativo, alle delibere del Consiglio Comunale e Regionale”, conclude.