Nautica, Burlando: "E' il governo Monti che deve aiutare il settore, non possiamo aspettare" - Genova 24
Economia

Nautica, Burlando: “E’ il governo Monti che deve aiutare il settore, non possiamo aspettare”

claudio burlando sara armella salone nautico

Genova. “E’ il governo Monti che deve aiutare ora l’industria nautica, non possiamo aspettare un nuovo governo la prossima estate”. Lo ha detto il presidente della Regione Liguria Claudio Burlando oggi a Genova al Salone Nautico Internazionale durante il convegno “La nautica e il governo”.

“Servono interventi a sostegno dell’industria nautica italiana – ha sottolineato Burlando – e lo deve fare questo governo perchè la prossima estate comincerà con il governo nuovo. Non possiamo aspettare, è il governo Monti che può dare un segnale per la prossima estate. Il settore nautico, con 6 miliardi di fatturato ha un impatto enorme in termini di occupazione e di apparato industriale”.

Applausi da una platea interessata. Il Presidente della Regione Burlando ha poi ribadito e ampliato il concetto a fine convegno: “Io mi sono occupato di questi problemi per venti anni, basta conoscere queste cose per non sbagliare. Il Governo si è reso conto di aver fatto un provvedimento sbagliato. Io non faccio altro che dire quello che penso: l’evasione fiscale va combattuta, ma il gettito fa fatto dove il gettito si crea, perché se fai così colpisci chi ha evaso come chi lavora seriamente e si demonizza un settore che da, o meglio dava, lavoro a migliaia di persone”.

Burlando ha poi continuato: “Chi ristruttura casa, a impatto zero, riceve finanziamenti e ha dei sgravi fiscali, si deve riproporre un meccanismo simile anche per la nautica”.

Burlando ha poi aggiunto: “Abbiamo già lavorato con Befera, abbiamo know how e imprenditori di cantieristica, se questa esperienza puà essere utile ci mettiamo a disposizione, il Governo mi pare disponibile”,