Quantcast
Cronaca

Maxi evasione a Chiavari, si “dimentica” di pagare le tasse: medico denunciato

Chiavari. La guardia di finanza chiavarese ha scoperto un medico libero professionista, risultato “evasore paratotale”. Il professionista, infatti, ha occultato al fisco più della metà dei redditi effettivamente prodotti. Per entrare più nello specifico, negli anni dal 2007 al 2011, ha omesso di dichiarare compensi percepiti dai propri clienti, per un importo di quasi 1 milione e 400mila euro.

La verifica, indotta dall’esiguità dei compensi dichiarati dal professionista in rapporto al suo patrimonio, risultando proprietario di diversi appartamenti concessi in locazione a terzi, è stata sviluppata utilizzando documenti extracontabili e appunti relativi a rapporti intercorsi con i clienti, trovati nelle fasi iniziali della verifica presso lo studio medico, nonché mediante approfondimenti e riscontri
specifici, acquisendo informazioni di dettaglio dai clienti.

La ricostruzione dell’effettivo volume d’affari e dei redditi è stata integrata dall’esecuzione di analitici
accertamenti bancari, condotti sui vari conti correnti intestati al sanitario, dove risultavano numerosi versamenti di somme non registrate nella contabilità dell’attività professionale.

Al termine della verifica, il professionista è stato denunciato all’Autorità Giudiziaria di
Chiavari per presentazione infedele della dichiarazione dei redditi. Allo scopo di garantire il pagamento del debito tributario e il pagamento delle sanzioni che saranno irrogate per le violazioni fiscali commesse, è stato proposto all’Agenzia delle Entrate – Direzione Regionale della Liguria, l’avvio delle procedure per l’applicazione delle misure cautelari sui beni intestati al soggetto verificato.