Genova24 - Genova: notizie in tempo reale. Cronaca, Sampdoria, Genoa, Politica, Economia, Sport ...

Maltempo, scatta l’allerta 1: il Comune di Genova monitora 36 aree a rischio frana

Genova. Quella di oggi sarà una giornata sostanzialmente perturbata, inficiata dal punto di vista termico, soprattutto sul settore centrale tra savonese e genovesato, dai venti freddi di tramontana, mentre, secondo quanto previsto dal centro Limet, le piogge più consistenti sono attese dalla seconda parte della giornata in esaurimento durante la notte. Nella notte temperature ancora sotto lo zero in val d’Aveto e in altre zone dell’entroterra.

Parlando di precipitazioni, proprio a cause delle piogge e dello stato di saturazione dei versanti, la Protezione civile regionale ha dichiarato lo stato di allerta 1 da stamattina alle 8 fino alle 24 su tutta la Liguria.

Le criticità maggiori riguardano in particolare il rischio di frane. A questo proposito la Protezione civile regionale raccomanda ai Comuni, sulla base dei loro piani di emergenza, di adottare tutte le misure necessarie per la salvaguardia della popolazione, con particolare riferimento alle aree a rischio frana. Saranno possibili anche locali allagamenti.

Come consigliato dalla Protezione civile regionale, quella del Comune di Genova ha predisposto il monitoraggio di 36 aree a rischio frane. “Relativamente all’instabilità dei versanti con conseguente rischio di frane – precisa il Comune – , pur non prevedendo allarme per gli altri fattori di rischio idrogeologico, la Protezione Civile Comunale ha disposto il monitoraggio di trentasei aree a maggiore rischio di movimenti franosi da parte di squadre di volontari che controlleranno con regolarità i siti”.

“Non essendo previsto dallo stato di allerta il rischio di allagamenti diffusi o innalzamento dei torrenti – aggiunge il Comune – non entrano in vigore le ordinanze per la zona del Fereggiano applicate invece nei giorni scorsi. Il Centro operativo comunale è stato allertato”.