Quantcast
Economia

Liguria, a scuola di economia con Regione e Patti Chiari

Liguria. A scuola di economia, per imparare da piccoli a risparmiare, gestire del denaro e spendere bene. E’ questo l’obiettivo dell’accordo triennale siglato da Regione Liguria, Patti Chiari, Fondazione per la Scuola Compagnia di San Paolo e Ufficio Scolastico Regionale per la diffusione di iniziative di educazione nelle scuole della Liguria.

Si comincia domani martedì 16 ottobre presso la Fondazione Carige alle ore 9.30 attraverso un incontro riservato agli insegnanti e ai dirigenti scolastici delle scuole di ogni ordine e grado a cui prenderà parte anche l’assessore regionale alla scuola, Pippo Rossetti. L’iniziativa, organizzata dalla Fondazione per la Scuola della Compagnia di San Paolo, rappresenta un’occasione di aggiornamento sui temi dei diritti, doveri, della legalità e cittadinanza economica.

La formazione degli insegnanti sarà il primo passo per realizzare in classe dei percorsi didattici ad opera del consorzio Patti Chiari, messi a disposizione gratuitamente per le scuole nelle quattro province liguri, con il supporto di esperti di Banca Carige, Banco Popolare e Banco di San Giorgio. “L’obiettivo – spiega l’assessore al bilancio e alla formazione della Regione Liguria, Pippo Rossetti – è quello di accrescere nei giovani l’interesse per l’economia e la finanza, dando loro una corretta informazione e formazione di base per renderli autonomi e consapevoli per impostare bene il loro futuro economico”. L’intesa siglata è dunque il primo passo per divulgare nelle scuole di ogni ordine e grado iniziative di formazione sui temi dell’economia, della finanza e del risparmio attraverso esperti finanziari ed economici.

Saranno 351 le scuole liguri coinvolte, di cui 135 scuole primarie, 90 scuole medie e 126 scuole superiori.

Più informazioni